Press

GP QATAR

+EGO-SPEED UP TEAM

RIMONTA SENSAZIONALE DI FABIO DI GIANNANTONIO AL SUO PRIMO GRAN PREMIO IN MOTO2. NAVARRO CADE DOPO LA PARTENZA

Uno strepitoso Di Giannantonio termina il suo primo Gran Premio nella classe Moto2 all’undicesimo posto dopo una rimonta sensazionale. Il rookie romano, dopo aver perso parecchie posizioni in partenza, riesce a trovare il feeling necessario per guadagnare terreno. Sorpasso dopo sorpasso arriva alla zona punti e supera ogni aspettativa raggiungendo l’undicesima posizione.

Jorge Navarro invece balza dalla moto poco dopo la partenza a causa di una frenata improvvisa dovuta ad un incidente avvenuto a pochi metri da lui. Il pilota spagnolo dopo la brutta caduta ha riportato diverse contusioni e tre punti sul ginocchio destro, ma fortunatamente non sembra nulla di grave.

Il bilancio, nonostante la caduta di Navarro, è comunque positivo grazie al progresso raggiunto dai due piloti Speed Up nel corso del weekend. Il feeling con le Speed Up SF19T è di molto migliorato in questa prima gara e Jorge e Fabio sono pronti a continuare i miglioramenti raggiunti finora per poter essere più competitivi nel prossimo Gran Premio di Argentina.

JORGE NAVARRO#9 – non classificato
“Sono deluso ed arrabbiato perché non meritavamo di finire così questo gran premio per qualcosa che non si può controllare quando altri piloti ti cadono davanti. Ho provato a frenare appena ho visto quello che stava accadendo perché non avevo altra soluzione, ma ho bloccato la ruota posteriore, perso grip e son balzato in aria. Alla fine mi hanno dato tre punti al ginocchio destro, spero non sia nulla di grave. Farò ulteriori accertamenti appena arriverò a casa, ma ce la metterò tutta per ritornare al meglio per il Gran Premio di Argentina. È un peccato perché credo potevo stare tra i primi, ma dobbiamo guardare avanti e continuare a lottare!”
FABIO DI GIANNANTONIO#21 – 11°
“Contentissimo! Non mi aspettavo così la prima gara! Ho commesso un errore in partenza, ma alla fine sono riuscito a recuperare le posizioni perse e molte di più di quelle previste. Non mi aspettavo neanche di avere questo passo e invece più giravo più andavo forte quindi tutto benissimo! Con i ragazzi bene bene bene, abbiamo trovato la quadra per la gara che era fondamentale per prendere i punti. Quindi bene, più 5 sulla classifica generale!”

 

QUALIFICHE GP QATAR: QUARTA E SETTIMA FILA PER I PILOTI DEL +EGO SPEED UP

I piloti del team +EGO Speed ​​Up Racing, Jorge Navarro e Fabio Di Giannantonio, sono determinati a raggiungere risultati positivi nella gara di apertura del Campionato Mondiale Moto2 che si terrà sotto i riflettori del circuito internazionale di Losail alle 18:20 (ora locale), in Qatar.

Oggi, per la prima volta, anche la classe Moto2 ha affrontato la doppia qualifica come la MotoGP. Jorge Navarro ha raggiunto l’accesso diretto alle Q2 grazie al sesto tempo delle prove libere combinate. È stata una qualifica più difficile del solito per il numero nove del team che si è classificato dodicesimo e partirà domani dalla quarta fila. Purtroppo il feeling non era lo stesso dei giorni precedenti ed il vento ha reso le condizioni di guida più difficili, ma in gara tutto può cambiare ed è determinato a farlo.

Di Giannantonio invece ha affrontato le Q1 dopo il ventunesimo tempo delle prove libere. Il giovane rookie ce l’aveva quasi fatta ad ottenere l’accesso alle Q2 per poter poi lottare per la pole con i più veloci, ma il giro più veloce della sua qualifica è stato eliminato per aver oltrepassato il cordolo. Partirà così dalla settima fila in diciannovesima posizione determinato sin da subito a raggiungere i primi.

JORGE NAVARRO#9 – 12° in 1’59.325
“Oggi abbiamo continuato a lavorare secondo come avevamo pianificato. Nelle fp3 non c’erano le condizioni adatte per provare e non abbiamo così potuto ricavare buone soluzioni. Anche in qualifica purtroppo non sono riuscito a dare il meglio a causa del forte vento che ha reso la guida sicuramente più instabile. Non sono affatto contento ma dobbiamo guardare avanti perché abbiamo avuto un buon ritmo durante tutta la settimana e domani in gara possiamo essere competitivi!”
FABIO DI GIANNANTONIO#21 – 19° in 1’59.754
“Nel complesso bene! Rispetto a ieri abbiamo migliorato molto aumentando soprattutto il feeling con la moto. In Q1 abbiamo fatto due buoni giri soltanto che il giro che ci portava il Q2 è stato eliminato per mezzo fuori dalla zona permessa. Domani possiamo fare una buona gara, sfrutteremo sicuramente il warm up per cercare di migliorare un altro po’. L’obiettivo è quello di fare punti e quindi ce la metterò tutta!”

 

NAVARRO E DI GIANNANTONIO AL LAVORO NELLA PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE AL CIRCUITO DI LOSAIL

La prima giornata di prove libere del primo Gran Premio del Campionato Mondiale Moto2 2019 è appena giunta al termine. Lo staff del +EGO Speed Up team è carico per la nuova stagione che anche quest’anno toccherà 19 circuiti in 15 stati del mondo.

La prima prova del Gran Premio del Qatar si è svolta sotto un sole acceso con la temperatura dell’asfalto che toccava i 39 gradi. Nel secondo turno invece il sole è sceso portando la temperatura a scendere fino a 22 gradi. Navarro non perde tempo, e già dalla prima prova fa notare la sua competitività. A fine giornata si posiziona sesto con un gap di soli quattro decimi.

Dall’altra parte del box, Fabio Di Giannantonio ed il suo staff tecnico si sono concentrati sulla messa a punto in ottica gara provando diverse soluzioni. Termina la prima giornata al ventunesimo posto con un buon margine di miglioramento.

JORGE NAVARRO#9 – 6° in 1’59.036
“È stato un giorno positivo. Siamo stati subito competitivi anche se ho commesso un piccolo errore a pochi giri dall’inizio e sono scivolato per il poco feeling. In fp2 siamo partiti con lo pneumatico posteriore usato per vedere quanto grip avevamo e devo dire che ho avuto sensazioni molto positive sia sul grip che sul ritmo. Dobbiamo migliorare nel T1 che è il settore in cui perdiamo più tempo e dobbiamo quindi capire cosa sbagliamo, ma in generale è andata bene!”
FABIO DI GIANNANTONIO#21 – 21° in 1’59.831
“Primo giorno non esattamente come mi aspettavo perché dopo i test della scorsa mi aspettavo di partire meglio. Stiamo provando un po’ di cose, soprattutto sul freno motore e sulla potenza. C’è ancora tanto da lavorare ma rimango positivo perché abbiamo ancora del tempo per fare bene già da domani”.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241