Press

GP DI ARGENTINA

08 aprile 2018

Moto2-GRAN PREMIO MOTUL DE LA REPÚBLICA ARGENTINA: IL TEAM MB CONVEYORS-SPEED UP RACING FINISCE LA GARA A PUNTI CON DANNY KENT

MB Conveyors-Speed Up Racing team finisce a punti il Gran Premio Motul de la República Argentina con Danny Kent che arriva dodicesimo al traguardo dopo i 23 giri di gara.

Le condizioni della pista non sono ottimali ed i piloti devono adeguarsi ad un tracciato a tratti asciutto e a tratti bagnato.

Partito dalla terza posizione della prima fila, il pilota inglese Danny Kent si ritrova a dover lottare sin dal primo giro di gara dopo una partenza non favorevole.

Gara difficile anche per il compagno di box Fabio Quartararo che fatica a trovare il feeling con la Speed Up SF18. Termina la gara in ventiduesima posizione recuperando sei posizioni.

La Moto2 tornerà in pista ad Austin, in Texas, fra due settimane, dal 20 al 22 aprile.

DANNY KENT#52 – 12°

“Indubbiamente sono un po’ del dal risultato di oggi. Sento davvero che il potenziale è migliore di quello che abbiamo dimostrato; ho segnato il sesto tempo giro più veloce, ma in questo momento stiamo avendo qualche difficoltà sul rettilineo che spero nelle prossime gare riusciremo a migliorare. In ogni caso, possiamo fare di più. Il team ha svolto un ottimo lavoro questo fine settimana e sento che ci stiamo avanzando passo dopo passo. Continuerò a lavorare sodo su me stesso per migliorare sin dalla prossima gara”.

FABIO QUARTARARO#20 – 22°

È stato un weekend molto difficile ed impegnativo. Nel corso della gara sono riuscito a recuperare qualche posizione ma è ovvio che partire dalla ventottesima posizione non è mai facile. So che possiamo e dobbiamo migliorare ancora molto. Il lavoro continuerà anche nelle prossime due settimane nelle quali analizzeremo i dati raccolti in questo weekend per fare luce ai problemi da risolvere prima della prossima gara in Texas. Ringrazio il team per lavorare così duramente insieme a me”.

 

07 aprile 2018

Moto2- MB CONVEYORS-SPEED UP RACING TEAM: QUALIFICHE

DANNY KENT STRAPPA UN FANTASTICO TERZO POSTO ALL’ULTIMO GIRO

Un cielo molto nuvoloso ha accolto i piloti della Moto2 questa mattina sul circuito di Termas de Río Hondo e la pioggia ha poi iniziato a scendere sul tracciato argentino condizionando le prove del mattino e le qualifiche del pomeriggio.

La pioggia che scende a tratti rende la pista né troppo bagnata né troppo asciutta alzando il livello di difficoltà della prova. I due piloti lavorano con il proprio staff durante il turno per trovare l’assetto adatto alle condizioni della pista ed è proprio negli ultimi minuti della prova che Danny Kent strappa uno strepitoso terzo posto durante l’ultimo giro bagnato della sessione di qualifica posizionandosi in prima fila nella griglia di partenza.

Fabio Quartararo chiude la qualifica al ventottesimo posto accusando dei problemi al posteriore. La pioggia non ha agevolato le condizioni di guida, ma in previsione di una gara asciutta il giovane francese mantiene l’entusiasmo ed è pronto a lottare.

DANNY KENT#52 – 3° in 1’56.536

Sono molto contento di questa prima fila. È la prima volta nella classe Moto2 e sono felice che sia con il MB Conveyors-Speed ​​Up Racing Team. Sapevo già dalla FP3 che avevo un buon feeling anche sotto la pioggia, ma avevo bisogno di cambiare alcune cose sulla moto. Il mio staff ha fatto un ottimo lavoro e mi ha dato un’ottima moto per le qualifiche. Ora dobbiamo aspettare e vedere quale sarà il tempo di domani, ma in entrambi i casi sono felice e molto motivato!”

FABIO QUARTARARO#20 – 28° in 2’00.295

È stato un giorno davvero complicato, sono davvero dispiaciuto per la posizione in griglia. Stiamo lavorando molto per cercare di capire dove sbagliamo e concentrarci così sui punti in cui dobbiamo lavorare di più. Il warm-up di domani sarà fondamentale per migliorarci in vista gara!”

 

06 aprile 2018

Moto2- MB CONVEYORS-SPEED UP RACING TEAM: PRIME PROVE LIBERE DEL GP DI ARGENTINA

Danny Kent porta la sua Speed Up SF18 al settimo posto

Come ampiamente previsto, la prima giornata di prove libere della Moto2 sul circuito di Termas de Rio Hondo, in Argentina, è stata caratterizzata dal tempo variabile che ha reso le condizioni della pista in costante evoluzione, costringendo i piloti e la squadra a cambiare rapidamente il setting delle moto.

Buon feeling per Danny Kent durante le FP1 nelle quali segna il suo miglior tempo della giornata, settimo in 1’44.940 a meno di 5 decimi dal primo.

Il compagno di box, Fabio Quartararo, lotta con il suo staff durante la prima sessione per trovare il setting adatto alla pista argentina. Con la soluzione presa insieme al team, si prepara alla seconda sessione di prove libere ma a pochi giri dall’inizio si vede costretto a rientro al box causa pioggia e a rinviare il tutto a domani finendo la giornata ventiduesimo con il tempo segnato nelle FP1.

DANNY KENT#52 – 7° in 1’44.940

“Nel complesso sono contento di com’è andata oggi. Tornare in hotel in p6 non è poi così male e abbiamo ancora del lavoro da fare per migliorare, come tutti del resto. Nella FP1 ho iniziato con la gomma posteriore più dura e ho fatto dei buoni tempi. Nella FP2 avevamo deciso di uscire con una gomma usata, ma poi sfortunatamente ha iniziato a piovere e quindi non siamo stati in grado di migliorare il tempo giro. Ho un buon feeling con la moto ma ci sono alcuni punti su cui dobbiamo lavorare. Domani proveremo qualche giro con il pneumatico numero 3 più morbido per ottenere un buon feeling anche con questo”.

FABIO QUARTARARO#20 – 22° in 1’46.021

È stato un giorno complicato perché nella prima sessione è stato difficile adattarsi a questa pista in quelle condizioni. Avevamo un piano per migliorare nella FP2, ma non appena ho iniziato a girare con la gomma un po’ usata, come avevamo pianificato, ha cominciato a piovere e non ho potuto far altro che tornare ai box”.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241