Press

GP FRANCIA 2020

TERMOZETA SPEED UP

GARA: DIGGIA SETTIMO NEL GRAND PRIX DE FRANCE. NAVARRO CADE A POCHI GIRI DALLA FINE

Il team Termozeta Speed Up lascia la Francia ed il circuito Bugatti di Le Mans con un settimo posto di Fabio Di Giannantonio e la caduta di Jorge Navarro a pochi giri dalla fine della gara del Gran Premio di Francia.

La pioggia condiziona la domenica francese. Arrivati in griglia dopo il sighting lap, i piloti Termozeta Speed Up decidono di cambiare le gomme rain con le slick più adatte alle condizioni miste della pista di quel momento.

A dir poco notevole la gara di Fabio che chiude al meglio un weekend complicato, iniziato con la brutta caduta delle FP1 nella quale ha riportato la slogatura alla caviglia sinistra.

Dall’undicesima posizione in griglia Fabio stacca bene recuperando da subito due posizioni. All’ottavo giro Fabio raggiunge la settima posizione che mantiene a denti stretti con determinazione fino al traguardo.

Non una giornata facile per Jorge Navarro, costretto a ben 2 long lap in gara per una caduta con bandiera gialla segnalata ieri durante la qualifica. Da p18 Jorge fa una buona partenza ma dopo aver effettuato i due long lap nei primi giri si ritrova a lottare tra le ultime posizioni. Recupera fino a p19 ma a meno sette giri dalla fine scivola a terra senza gravi conseguenze.

La Moto2 non si ferma e vola in Spagna per il Gran Premio di Aragón 16/17/18 ottobre.

FABIO DI GIANNANTONIO #21 – 7°
“Son contentissimo della gara di oggi perché dopo la caduta di venerdì, dopo aver saltato tutto il turno delle FP2 e dopo essere stati in ritardo sulla messa a punto siamo stati comunque veloci anche se non ero al 100% fisicamente. Una gara strana per le condizioni miste della pista. All’inizio c’ho creduto, pensavo di poter stare lì ma ho corso con l’assetto da bagnato e non potevo spingere di più. Son contento, weekend positivo. Andiamo ad Aragon carichi puntando al podio!”.
JORGE NAVARRO #9 – Non classificato
La verità è che oggi non è stato il nostro giorno sin da quando è iniziata la gara con l’incertezza che piovesse o che la pista non si asciugasse. Ho dovuto fare i due long lap e lì la pista era molto più bagnata e così ho perso molto più tempo di quello che avrei dovuto perdere. Ad ogni modo, non mi sentivo molto bene con la moto in queste condizioni. Ho provato a vederlo come un test, perché sapevo sarebbe stato difficile andare a punti. Ho dato il massimo, ma alla curva 3 del giro 19 ho perso l’anteriore cadendo a terra. Mi dispiace moltissimo, sono davvero deluso. Analizzeremo bene i dati per capire come risolvere i nostri problemi già dal prossimo GP”.

QUALIFICHE: QUARTA E SESTA FILA PER IL TERMOZETA SPEED UP TEAM

I piloti del Termozeta Speed ​​Up team sono tornati in azione al circuito Bugatti di Le Mans per determinare la loro posizione sulla griglia di partenza di domani.

Ottima prova di Fabio Di Giannantonio, undicesimo in griglia sebbene le condizioni fisiche non al 100% dopo la brutta caduta di ieri durante le FP1. Diciottesima posizione per Navarro che termina in anticipo le sue qualifiche a causa di una caduta a metà prova.

Pista asciutta, cielo limpido e temperature basse caratterizzano la seconda giornata del Gran Premio di Francia. Diggia termina le FP3 in p25 e si prepara ad affrontare le prime qualifiche con l’obiettivo di finire nei primi quattro per poter accedere alle qualifiche finali. Sebbene i pochi giri totalizzati nelle prove libere, Fabio passa il turno con il quarto tempo e al suo rientro in pista per le Q2 segna il suo best lap del weekend in 1’36.879 chiudendo le sue qualifiche in p11.

Con il sesto tempo delle combinate a soli +0.480 Navarro passa direttamente in Q2. Purtroppo la sua qualifica finisce in anticipo con la caduta al quarto giro senza avere il tempo necessario per rientrare in pista. Domani partirà in sesta fila dalla diciottesima posizione.

La gara del Grand Prix de France sarà in onda domani eccezionalmente alle ore 14.30 CET.

FABIO DI GIANNANTONIO #21 – 11° in 1’36.879
“Per come è iniziato il weekend sono molto contento delle qualifiche di oggi. Ieri sono caduto dopo soli 10 giri in pista e quindi questa mattina siamo partiti da zero, praticamente abbiamo iniziato il weekend oggi. In FP3 eravamo abbastanza lontani, ma “fortunatamente” abbiamo fatto la Q1 sfruttando quei 15 minuti per sistemare la messa a punto della Speed Up. Alla fine siamo in quarta fila, vicini ai primi e secondo me anche con un buon passo. Speriamo di reggere fino a fine gara senza accusare troppo dolore alla caviglia sinistra.  Fiducioso e contento per domani, possiamo fare una buona gara!”.
JORGE NAVARRO #9 – 18° in 1’37.556
Sono davvero dispiaciuto per la caduta di oggi durante le qualifiche perché avremmo potuto fare bene. Nella terza prova di questa mattina avevamo trovato un buon feeling ed eravamo fiduciosi per le qualifiche di oggi. Per domani dobbiamo cercare di recuperare più posizioni possibili in partenza e trovare un buon ritmo gara”.

PROVE LIBERE: NAVARRO SESTO A FINE GIORNATA. BRUTTA CADUTA PER DIGGIA NELLE FP1

Al via oggi il Gran Premio di Francia al leggendario circuito Bugatti di Le Mans con il nuovo cambio di livrea per il team Speed Up che nel weekend francese si veste dei colori Termozeta.

Il primo turno di prove libere si è concluso nel peggiore dei modi per Fabio Di Giannantonio che all’ultima curva dell’undicesimo giro è stato scagliato violentemente a terra da un highside. Nessuna grave conseguenza per Diggia dopo approfonditi controlli presso il centro medico del circuito e all’ospedale di Le Mans. La squadra 21 ha poi preferito restare ai box durante il secondo turno per non correre ulteriori rischi dopo la caduta.

Giornata positiva invece per Jorge Navarro che chiude in sesta posizione il venerdì francese. Il meteo ha complicato le due sessioni di libere, mettendo a dura prova i piloti che hanno dovuto affrontare una pista bagnata e scivolosa al mattino e a tratti asciutta nel pomeriggio. Dopo il pit-stop ai box per alcune modifiche alla messa a punto a metà FP2, lo spagnolo rientra in pista migliorando il proprio tempo ad ogni giro terminando la sessione con il crono di 1’38.221 a +0.508.

JORGE NAVARRO #9 – 6° in 1’38.221
Giornata instabile, questa mattina pista bagnata che nel pomeriggio si è asciugata a tratti e quindi abbiamo affrontato le prove facendo particolare attenzione, senza rischiare troppo. Abbiamo svolto un buon lavoro in entrambe le condizioni della pista, soprattutto in Fp2. Con le modifiche apportate a metà turno abbiamo migliorato molto la guida e per domani già sappiamo quale strada seguire. Speriamo che le condizioni atmosferiche siano buone per proseguire con il lavoro e niente, contento e positivo per questo inizio”.
FABIO DI GIANNANTONIO #21 – non classificato
“Giornata finita tanto presto! Peccato, perché nel primo turno stavamo migliorando giro dopo giro fino all’highside all’ultima curva che ci ha fatto finire il turno in anticipo. Ho battuto forte la caviglia, per questo motivo abbiamo preferito restare ai box per il secondo turno e riposarci per domani”.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241