Press

GP EUROPA 2020

HDR HEIDRUN SPEED UP

RACE: NAVARRO CHIUDE IL GRAN PREMIO D’EUROPA AL DECIMO POSTO. DIGGIA CADE AL TERZO GIRO

Jorge Navarro ha concluso in decima posizione il Gran Premio d’Europa che si è disputato al circuito Ricardo Tormo de la Comunitat Valenciana. Fabio Di Giannantonio è caduto al terzo giro.

Dopo due giorni di condizioni difficili, warm up e gara si sono svolti su pista asciutta con temperature medie attorno ai venti gradi.

Una gara in salita per Jorge Navarro che è partito dalla diciannovesima posizione in griglia. Lo spagnolo non si fa intimorire e a suon di sorpassi rimedia con una gran rimonta un weekend un po’ sottotono tagliando il traguardo in p10.

Finisce al terzo giro la gara di Fabio con una caduta che ha concluso nel peggiore dei modi un weekend in cui il pilota ha dimostrato d’essere veloce e di avere un ottimo feeling con la Speed Up indipendentemente dalle condizioni della pista.

La Moto2 non si ferma e ritorna il prossimo weekend sempre al circuito Ricardo Tormo per il Gran Premio de la Comunitat Valenciana.

JORGE NAVARRO #9 – 10°
Dopo due giorni sul bagnato questa mattina abbiamo per la prima volta girato su pista asciutta. Nel warm up non avevo un gran feeling con la moto, ma essendo gli unici venti minuti su pista asciutta prima della gara ho cercato di spingere per capire fin dove potevo arrivare. Purtroppo verso fine prova son caduto riportando lievi danni al gomito e al ginocchio destro, ma nulla di grave. Abbiamo cercato di gestire la situazione nel migliore dei modi facendo delle modifiche alla moto. In gara ho dato il massimo recuperando posizioni con un ritmo che era pari a quello dei primi. Considero comunque positivo il risultato di oggi, pronto a rimediare gli errori commessi per arrivare più preparati il prossimo weekend”.
FABIO DI GIANNANTONIO #21 – DNF
“Nel warm up di stamattina era tutto perfetto e con la moto mi sentivo benissimo! Siamo entrati in gara dopo aver fatto una piccola modifica, sicuri di poter fare una bella gara e lottare per il podio! Invece dal primo giro di gara ho accusato dei problemi al posteriore, rischiando di cadere più volte. Al terzo giro purtroppo non ho potuto evitare la caduta. Davvero un peccato! Abbiamo controllato i dati e sembra che non sia stato né un mio errore né della squadra, però è andata così! Un’occasione sprecata, ma non molliamo perché la prossima settimana siamo sempre qui e sappiamo d’essere veloci e forti. Ci rifaremo!”.

QUALIFICHE: QUARTA E SETTIMA FILA PER IL TEAM HDR HEIDRUN SPEED UP

I piloti HDR Heidrun Speed Up Fabio Di Giannantonio e Jorge Navarro hanno terminato le qualifiche del Gran Premio de Europa classificandosi rispettivamente in undicesima e diciannovesima posizione.

Anche nella seconda giornata la pioggia complica le condizioni della pista intralciando l’ultima sessione di libere e le qualifiche della Moto2.

La squadra 21 decide di non girare con il bagnato essendosi assicurata l’accesso diretto alle Q2 con il quinto tempo del venerdì. Rimane quindi ai box per quasi tutto il turno delle Fp3 Di Giannantonio, il quale entra in pista solo nei minuti finali per provare le partenze. Nel frattempo la pioggia si placa, ma le condizioni della pista peggiorano diventando in alcuni tratti asciutta ed in altri bagnata. Fabio inizia la qualifica con le rain con le quali dimostra da subito un buon passo. A metà prova Diggia torna ai box per sostituire le rain con le slick perché il tracciato si stava asciugando ed in soli due giri finali riesce ad ottenere l’undicesimo tempo in 1’42.586.

Giornata più complicata per Jorge, bluffato dalla pioggia. Con il diciassettesimo tempo della classifica combinata delle prove libere, Navarro affronta le Q1 con pista bagnata ma a tratti asciutta. Purtroppo per qualche millesimo sfiora l’accesso alle Q2 finendo le qualifiche in p19.

FABIO DI GIANNANTONIO #21 – 11° in 1’42.586
“Non sono troppo contento di com’e andata la qualifica. Le condizioni della pista quest’oggi son state sempre incerte; in qualifica è stato un po’ come puntare sul rosso o sul nero. Noi siamo entrati con le rain, ma abbiamo perso tempo perché la pista si stava asciugando. Siamo quindi rientrati per mettere le slick e negli unici due giri che avevo sull’asciutto non son riuscito a prendere un gran ritmo. Abbiamo limitato i danni, partiamo in quarta fila e niente, domani quando abbasseremo la visiera daremo il 100% per cercare di risalire. L’obiettivo è il podio!”.
JORGE NAVARRO #9 – 17° in 1’46.609
Un altro giorno con condizioni complicate; pista metà asciutta e metà bagnata sia in Fp3 che in qualifica. Peccato perché in qualifica le sensazioni con il posteriore non erano per niente buone tanto da pensare che qualcosa non andava nella gomma o nella moto. Alla fine il problema erano le gomme da bagnato su pista quasi asciutta. Son dispiaciuto perché per pochi millesimi non siamo passati in Q2. Ad ogni modo, non ci resta che guardare avanti e preparare al meglio la gara di domani”.

PROVE LIBERE: DIGGIA QUINTO E NAVARRO DICIASSETTESIMO NEL VENERDÌ DEL GRAN PREMIO D’EUROPA

Al via oggi il Gran Premio d’Europa sul circuito Ricardo Tormo de la Comunitat Valenciana con il ritorno della scintillante livrea rossa HDR Heidrun.

Come da previsioni, il primo turno di prove libere si è svolto su pista bagnata ed entrambi i piloti del team HDR Heidrun Speed Up hanno girato con cautela senza correre inutili rischi. Quattordicesimo tempo per Di Giannantonio a fine Fp1, p17 per Navarro.

Nel pomeriggio la pista si presenta a tratti asciutta ed entrambe le Speed Up affrontano le Fp2 con le slick. Di Giannantonio dimostra d’avere un buon feeling sebbene le condizioni della pista non ottimali e segna il quinto tempo del venerdì in 1’37.066 a soli +0.262 dal primo.

Qualche difficoltà in più per Jorge in questa prima giornata sul circuito di casa a causa delle condizioni della pista. Verso fine prova lo spagnolo migliora il suo feeling diminuendo il gap dai primi con il crono di 1’37.559 (+0.755) che lo posiziona al diciassettesimo posto della prima giornata.

FABIO DI GIANNANTONIO #21 – 5° in 1’37.066
“Oggi è stata una giornata un po’ particolare per via delle condizioni atmosferiche. Ho deciso di non strafare nel primo turno, concludendo una buona sessione, ma niente di eccezionale. Nel pomeriggio con pista asciutta abbiamo spinto di più, soprattutto per assicurarci un posto in Q2 visto che le previsioni per domani mattina sono incerte. Abbiamo fatto secondo me un buon turno, con la moto mi sento molto bene, siamo andati forti. Siamo quinti a pochi decimi dal primo e quindi son contento. Vediamo di lavorare bene domani e speriamo nel meteo!”.
JORGE NAVARRO #9 – 17° in 1’37.559
Una giornata insolita per le condizioni. Nelle Fp1 la pista era bagnata, mentre nel pomeriggio siamo usciti con pneumatici slick ma la pista si presentava a macchie. La verità è che ho faticato un po’ a trovare il ritmo ed il feeling anche se non ho voluto correre troppi rischi, non più del necessario. Peccato che per poco non siamo rientrati nei primi 14 per accedere direttamente alle Q2, ma non sono così preoccupato perché dobbiamo continuare a lavorare per migliorare il feeling e spero che domani ci saranno le condizioni per farlo”. 

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241