Press

GP AMERICHE

RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS: CORSI RIPETE L’IMPRESA ARGENTINA E ARRIVA SETTIMO, BASSANI VENTIQUATTRESIMO MIGLIORA

Dopo la positiva prestazione delle Speed Up SF7 al circuto di Termas de Rio Hondo, ad Austin Simone Corsi ripete l’impresa argentina facendo un’ottima gara. Segnali positivi di miglioramento anche per il rookie Axel Bassani al suo primo Gp of the Americas.

I due piloti Speed Up, alla ricerca di una soluzione d’emergenza dopo le qualifiche sottotono di ieri, sfruttano entrambi il warm up del mattino ed assieme ai loro tecnici riescono a trovare il giusto setup per la gara. Ancora una volta il pilota romano, in griglia 17esimo, inizia subito la scalata e dopo sette giri è già settimo. Il rookie Bassani invece recupera la confidenza con la moto ed ottiene buoni riscontri sul passo gara.

SIMONE CORSI#24 – 7°

“Son contento del risultato anche se potevamo fare di più e giocarci la quinta posizione. Ma sentivo d’essere al limite con la moto e non voluto rischiare. Purtroppo abbiamo ancora chattering che ci dà fastidio, appena troveremo una soluzione son sicuro ridurremo il gap dai primi. In ogni caso siamo soddisfatti per la rimonta e positivi per Jerez!”

AXEL BASSANI#47 – 24°

“Mi dispiace che siamo riusciti solo oggi a migliorare di quasi un secondo e sei decimi il tempo giro, perché con un tempo così avrei potuto sicuramente posizionarmi molto più avanti in qualifica e partire quindi da una posizione più avvantaggiata. Però siamo contenti perché la moto è migliorata molto. Non vedo l’ora arrivi il Gp di Jerez, finalmente una pista che conosco!”

SESTA E UNDICESIMA FILA PER I PILOTI DI SPEED UP TEAM NEL GP OF THE AMERICAS AD AUSTIN

Le ultime sessioni di prova della Moto2 sul circuito di Austin si sono appena concluse. Le Speed Up si posizionano al diciassettesimo posto con Simone Corsi e al trentaduesimo con il rookie Axel Bassani. Partiranno quindi dalla sesta e dall’undicesima fila della griglia di partenza.

SIMONE CORSI#24 – 17°

“Non sono affatto soddisfatto della posizione. Durante le qualifiche siamo riusciti a capire quali modifiche apportare alla moto che testeremo domani durante il warm up, stiamo lavorando duramente per sistemare il setting. Oggi mi è mancata l’incisività sul singolo giro, non sono riuscito a sfruttare la gomma come avrei potuto. Sono comunque determinato a fare una buona gara e a guadagnare più posizioni possibili come ho fatto in Argentina!”

AXEL BASSANI#47 – 32°

Mi dispiace per la posizione, ma più di tutto mi dispiace non aver migliorato il tempo di ieri. Devo aumentare il feeling con la moto, trovare il giusto setup ed entrare più a stretto contatto con la pista. C’è ancora tanto lavoro da fare, ma sono pronto a lottare per un risultato migliore!”

 

GP OF THE AMERICAS. PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE PER IL TEAM SPEED UP

Si è conclusa nel pomeriggio la prima giornata di prove libere del GP of the Americas, in programma questo weekend sul moderno Circuit of the Americas nei pressi di Austin (Texas).

Durante le prime prove Simone Corsi si posiziona decimo con un tempo giro di 2’12.533 a nove decimi dal primo. Migliora il tempo ma non la posizione nel secondo turno terminando la sessione diciassettesimo in 2’11.913.

Prima uscita sulla pista piuttosto complessa di Austin per il rookie Speed Up Axel Bassani. Il giovane pilota familiarizza sin da subito con la pista durante le prime prove e cerca insieme alla squadra di trovare un buon assetto della moto. Conclude la prima giornata trentunesimo in 2’14.085.

SIMONE CORSI#24

“Oggi non sono contento del risultato, ho faticato troppo in pista per dei problemi di vibrazione. Faccio fatica a spingere di più e a trovare una buona accelerazione perché la moto tende a muoversi. Domani lavoreremo per risolvere questi problemi di chattering e trovare quindi il giusto assetto per una buona qualifica”.

AXEL BASSANI#47

“Siamo partiti bene. Stamattina sentivo un buon feeling con la moto, poi nel pomeriggio abbiamo apportato alcune modifiche, ma quando son tornato in pista ho iniziato a sentire dei problemi di chattering che mi hanno impedito di guidare come volevo. Questa pista è impegnativa, molto lunga e con molte curve, mi piace, anche se è molto facile sbagliare. Spero di migliorarmi nelle qualifiche, ce la metterò tutta!”

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241