Archive for settembre, 2019

CIV MOTO3 – ROUND5 MUGELLO 20-21-22 settembre

COLLIN VEIJER SALE SUL SECONDO GRADINO DEL PODIO DEL MUGELLO

All’Autodromo Internazionale del Mugello si è svolto lo scorso weekend il quinto round del Campionato Italiano Velocità, categoria Moto3.

Collin Veijer, in seguito all’ottava posizione ottenuta in qualifica, parte bene in Gara1 recuperando posizioni fino a portarsi al comando della gara, quando a causa di un grosso incidente in pista la bandiera rossa ha anticipato la fine definendo la classifica. Il giovane olandese termina Gara1 con il secondo posto. In Gara2 Collin, dopo una promettente partenza, è costretto al ritiro a causa di un guasto al motore.

Veijer ed il suo team salutano il Mugello consapevoli di aver dato il massimo e soddisfatti del lavoro svolto. Il numero 95 e la sua squadra torneranno in pista per l’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Velocità dal 4 al 6 ottobre presso il circuito di Vallelunga.

Collin Veijer #95:Dopo il duro lavoro del mio team siamo riusciti a trovare la giusta modifica per la gara. In Race1, ho fatto una buona partenza spingendo il più forte possibile fino a quando non ho conquistato la prima posizione. Sfortunatamente, la gara si è conclusa con una bandiera rossa a causa di un brutto incidente. Nonostante ciò, abbiamo concluso la gara con il secondo posto. In Race2 la mia partenza è stata perfetta e dopo la prima curva ho raggiunto la p4. C’era molta ghiaia sulla pista a causa di una scia di petrolio e questo ha causato una grande nuvola di polvere. Non potevo continuare a guidare con una visibilità ridotta, perciò ho perso molte posizioni. Quando ho ricominciato a vedere, mi sono dovuto fermare a causa di un problema tecnico. Voglio ringraziare la mia squadra per i loro sforzi, pronti per il round finale a Vallelunga”.

Motorland Aragon – GRAN PREMIO DE ARAGON

  • aragon_circLunghezza: 5.078 mt.
  • Larghezza: 15 mt.
  • Lunghezza rettilineo: 968 mt.
  • Curve a sinistra: 10
  • Curve a destra: 7

___________________________

Circuito ultramoderno, MotorLand Aragón si è conquistato un posto nel mondiale grazie alla storia motociclistica di Alcañiz, che ha ospitato corse stradali dal 1963 al 2003. La necessità di maggior sicurezza ha promosso di fatto la costruzione di questo splendido circuito.

Con il supporto delle istituzioni locali, l’architetto tedesco Hermann Tilke ha disegnato questo tracciato lungo 5.077km e composto da 17 curve. Disegno apprezzatissimo dai piloti MotoGP che lo hanno testato per la prima volta nel 2010.

GP ARAGÓN

HDR HEIDRUN SPEED UP

NAVARRO SIGILLA UN SENSAZIONALE SECONDO POSTO AL GRAN PREMIO DE ARAGÓN. DI GIANNANTONIO UNDICESIMO AL TRAGUARDO.

Al MotorLand Aragón il team HDR Heidrun Speed Up conquista il nono podio stagionale con la gara superlativa di Jorge Navarro che chiude al secondo posto il Gran Premio de Aragón. Di Giannantonio porta a termine un weekend difficile ma positivo tagliando il traguardo in undicesima posizione.

A salire sul podio è ancora lui, Jorge Navarro che mette a segno il suo settimo podio e lo fa in un circuito che sempre gli ha dato grandi soddisfazioni. Ritmo veloce e costante, grinta e tanta determinazione sono gli elementi cruciali di questo secondo posto.

Una partenza sottotono complica la gara di Fabio che dalla dodicesima posizione in griglia si ritrova sedicesimo alla fine del primo giro dopo aver già recuperato ben due posizioni. Di Giannantonio chiude la gara undicesimo soddisfatto d’aver saputo affrontare un weekend difficile con una buona prova.

JORGE NAVARRO#9 – 2°
“Sono molto contento perché abbiamo iniziato il fine settimana in salita ma con il team siamo riusciti a lavorare bene insieme ed ottenere un gran risultato. Ieri siamo andati forti e oggi ancora di più. Abbiamo avuto un buon ritmo, soprattutto a fine gara, peccato perché con 1-2 giri in più avremmo potuto lottare per la vittoria, ma sono comunque contento e positivo per il weekend che abbiamo svolto. E ora pronti per l’Asia, concentrati e più determinati di prima!”
FABIO DI GIANNANTONIO#21 – 11°
“Ho fatto una brutta partenza. Lo stacco è stato anche buono ma poi mi si è impennata la moto e lì ho perso 6 posizioni ed in questa pista è più difficile recuperare. Il passo ce l’avevamo buono per stare ampiamente nei dieci però oggi ci accontentiamo dell’undicesima posizione e dei cinque punti presi. Questo in realtà è il miglior weekend per noi perché siamo partiti male, eravamo lontani ma abbiamo lavorato bene e ci siamo avvicinati fino ad essere abbastanza competitivi. Andiamo in Thailandia carichissimi come sempre”.

 

SECONDA E QUARTA FILA PER IL TEAM HDR HEIDRUN SPEED UP NELLE QUALIFICHE AL MOTORLAND ARAGÓN

Nella seconda giornata del Gran Premio de Aragón Jorge Navarro e Fabio Di Giannantonio si sono classificati al sesto e al dodicesimo posto, partiranno domani dalla seconda e quarta fila della griglia di partenza della gara di domani, posticipata eccezionalmente alle 14.30.

Navarro conclude le tre sessioni di prove libere con un ottimo terzo tempo guadagnando l’accesso diretto alle Q2. Al terzo giro in pista Jorge segna il giro più veloce della sua prova in 1’52.580 qualificandosi in sesta posizione.

Nelle FP3 del mattino Di Giannantonio migliora il feeling con la sua moto ma per poco non accede alle Q2. Fabio affronta le Q1 con la giusta determinazione finendo la qualifica con il primo tempo in 1’52.768 e nella Q2 si piazza al dodicesimo posto con il tempo di 1’52.854.

JORGE NAVARRO#9 – 6° in 1’52.580
“Sono contento del lavoro che abbiamo fatto oggi perché abbiamo migliorato tempo e ritmo. Domani partiamo dalla sesta posizione in seconda fila, ma prima nel warm up proveremo alcune piccole modifiche per aggiustare gli ultimi dettagli. Ci sentiamo pronti per affrontare la gara consapevoli d’essere competitivi e di poter quindi lottare per le prime posizioni!”
FABIO DI GIANNANTONIO#21 – 12° in 1’52.854
“Sono abbastanza contento perché siamo riusciti a migliorare di molto la moto ed il tempo di ieri avvicinandoci ai tempi dei primi. Ho fatto un’ottima Q1 e siamo abbastanza soddisfatti del lavoro che abbiamo svolto in Q2. La dodicesima posizione non è male, ci manca forse qualche decimo per avere il passo per vincere ma sono sicuro riusciremo a fare una buona gara”.

 

NAVARRO DODICESIMO E DI GIANNANTONIO DICIASSETTESIMO NELLA PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE AL GRAN PREMIO DE ARAGÓN

Al termine della prima giornata di prove del Gran Premio de Aragón, i due piloti del team HDR Heidrun Speed Up, Jorge Navarro e Fabio Di Giannantonio, si sono classificati rispettivamente in dodicesima e

diciassettesima posizione nella combinata delle due sessioni di libere.

Entrambe le due squadre sfruttano le due prove lavorando sul setup delle loro Speed Up e provando diverse modifiche al setting. Navarro e Di Giannantonio migliorano i loro tempi giro in Fp2 ma per entrambi rimane del lavoro da svolgere per trovare la messa a punto da gara.

JORGE NAVARRO#9 – 12° in 1’53.484
“Positiva come prima giornata. Ci siamo dedicati in entrambe le prove alla messa a punto della moto per capire dove concentrare il nostro lavoro. A maggio abbiamo fatto un test su questo circuito ottenendo ottimi risultati, ma le condizioni che ci sono ora sono abbastanza diverse da quelle del test. Stiamo quindi cercando di capire come poter migliorare e credo che domani riusciremo a fare uno step in avanti”.
FABIO DI GIANNANTONIO#21 – 17° in 1’53.676
“Oggi così così perché mi aspettavo di partire molto meglio e invece abbiamo trovato delle difficoltà grandi soprattutto sulla spinta del posteriore che riscontriamo sull’anteriore. Dalla mattina al pomeriggio abbiamo migliorato un po’, ma non quanto ci aspettavamo. Non siamo così lontani, se lavoriamo come sappiamo fare possiamo ridurre il gap. La cosa negativa è che siamo fuori dalla Q2 in questo momento e a quanto pare domani in Fp3 è prevista pioggia. In ogni caso daremo gas!”

Marco Simoncelli Misano – GP DI S. MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

  • misano_circLunghezza: 4.226 mt.
  • Larghezza: 14 mt.
  • Lunghezza rettilineo: 565 mt.
  • Curve a sinistra: 6
  • Curve a destra: 10

____________________________

Vicinissimo a Rimini, il Misano Adriático circuit è stato costruito nel 1972, subendo varie modifiche nel corso degli anni. Teatro fisso dei GP italiani tra gli anni 80 e 90, Misano torna nel calendario MotoGP nel 2007. Con una capacità di 60 mila spettatori, in accordo con le regole di sicurezza MotoGP, il circuito di Misano si affronta in senso orario.

GP SAN MARINO

+EGO SPEED UP

PODIO DAL GUSTO DOLCE AMARO PER DI GIANNANTONIO AL SAN MARINO GP. NAVARRO RIMONTA FINO ALLA SETTIMA POSIZIONE.

Il +EGO Speed Up team termina il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini con il podio dal gusto dolce amaro di Fabio Di Giannantonio e la rimonta di Jorge Navarro, settimo al traguardo.

È difficile condividere la decisione della direzione di gara sul fuori pista di Fernandez a poche curve dalla fine essendo consapevoli che la strepitosa gara di Fabio meritava la vittoria. Malgrado la decisione, il rookie romano è salito per la seconda volta sul secondo gradino del podio soddisfatto della sua prestazione e cosciente d’aver dato il massimo.

Navarro rimedia a un weekend in salita con una bella rimonta tagliando il traguardo al settimo posto. Otto le posizioni recuperate da Jorge che con una buona partenza e molta determinazione è riuscito a concludere la gara con nove punti fondamentali per la classifica finale.

FABIO DI GIANNANTONIO#9 – 2°
“Mi spiace per quello che è successo oggi e mi spiace della decisione presa dalla direzione gara. Prendiamo il risultato che è, che comunque sia è ottimo. Siamo andati molto forte in questo weekend, pole position ieri e oggi podio alla fine è tutto positivo. Un peccato perché dopo 24 giri davanti sarebbe stato bello vincere questa gara. Ce ne andiamo ad Aragon soddisfatti e consapevoli di quello che sappiamo e possiamo fare!”
JORGE NAVARRO#9 – 7°
È stato il fine settimana più complicato della mia stagione, senza dubbi. Abbiamo fatto una modifica radicale questa mattina nel warm che con le temperature di questa mattina ha funzionato molto bene. Però in gara le temperature sono cambiate ed il feeling non era lo stesso. Fortunatamente son riuscito a partire bene e avanzare deciso nei primi giri fino a raggiungere la quinta posizione, ma mi son reso conto che non avevo né il ritmo né il feeling per continuare a guidare come stavo facendo. Ho rischiato per due volte di cadere e così ho cercato di mantenere il passo senza rischiare troppo. Alla fine settimo, ma per come è andato questo gran premio credo sia un risultato positivo. Ora pensiamo alla prossima gara in Spagna, ad Aragon, una pista che mi piace molto”.

 

FABIO DI GIANNANTONIO FIRMA UNA CLAMOROSA POLE POSITION AL SAN MARINO GP

La pole position del San Marino GP è tutta italiana. Fabio Di Giannantonio porta la sua Speed Up al primo posto della griglia di partenza del Misano World Circuit e sigilla la prima pole position della sua carriera mondiale. Quello di Misano non rientra tra i weekend più semplici per Jorge Navarro che si qualifica quindicesimo e partirà dalla quinta fila nella gara di domani.

Sin dalla prima uscita in pista del venerdì, Di Giannantonio dimostra d’essere competitivo concludendo le tre sessioni di libere con il secondo miglior tempo in 1’37.802. In qualifica Fabio non sbaglia e trova il suo giro più veloce a fine turno facendo sua la pole.

Navarro fatica nelle tre prove di libere ma è bravo a guadagnarsi l’accesso diretto alle Q2. In qualifica ce la mette tutta ma non trova il giro veloce e finisce la prova in quindicesima posizione. Lo spagnolo sfrutterà il warm up di domani per provare nuove soluzioni al posteriore. L’obiettivo sarà quello di recuperare posizioni sin dai primi giri e trovare un ritmo veloce e costante che gli permetta di guadagnare terreno.

FABIO DI GIANNANTONIO#9 – 1° in 1’37.481
“Gran giornata oggi! Sono contentissimo per la mia prima position! Questa stamattina son entrato in pista con le gomme dure ed avevo un ottimo feeling, quando poi ho messo le morbide non mi aspettavo di migliorare così tanto. Nel pomeriggio son riuscito a fare un ulteriore step nonostante il giro non fosse perfetto, son proprio contento. Sarà una gara tosta, ma secondo me ci siamo!”
JORGE NAVARRO#9 – 15° in 1’38.181
“Credo sia il fine settimana più complicato di questa stagione. Io ed i tecnici stiamo facendo davvero molta fatica a trovare il feeling avuto nei precedenti gran premi, ma continueremo a lavorare come abbiamo sempre fatto. Sfrutteremo il warm up di domani mattina per capire come affrontare la gara al meglio delle nostre capacità”.

 

DI GIANNANTONIO SALUTA IL PUBBLICO DI MISANO CON IL TERZO POSTO. NAVARRO CHIUDE DICIANNOVESIMO LA PRIMA GIORNATA DI LIBERE DEL SAN MARINO GP.

Al circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico si è dato il via quest’oggi al tredicesimo appuntamento della stagione del Campionato Mondiale Moto2.

Di Giannantonio chiude la prima giornata di libere del Gran Premio di casa con il terzo miglior tempo. Ottima la prestazione del numero ventuno del +EGO Speed Up team in entrambe le prove del venerdì nelle quali dimostra determinazione e buon ritmo posizionandosi a soli +0.138 dal primo.

Termina la giornata al diciannovesimo posto Jorge Navarro, il quale non riesce a sfruttare a pieno il secondo turno senza trovare una soluzione alla mancanza di grip al posteriore. Jorge resta fiducioso della terza ed ultima prova di libere di domani per migliorare la messa a punto e cercare di raggiungere l’accesso diretto alle Q2.

FABIO DI GIANNANTONIO#9 – 3° in 1’38.463
“Son davvero contento di questo primo giorno sia per il risultato che per il Gran Premio in sé, è sempre emozionante tornare in questo circuito soprattutto per il calore della gente che mi fa sentire proprio a casa. Oggi siamo stati veloci sia con la gomma dura che morbida. Domani capiremo con quale pneumatico affrontare la qualifica. Siamo carichi!”
JORGE NAVARRO#9 – 19° in 1’39.084
“La verità è che non è stato il nostro miglior venerdì, tutt’altro, è stato un giorno abbastanza complicato. Non siamo riusciti a trovare il feeling adatto per affrontare le due prove come sappiamo fare. Il feeling mi manca nell’anteriore, ma soprattutto nel posteriore quando a metà di una curva non sento grip e la moto vibra. Ora non ci resta che capire come risolvere questi problemi, abbiamo il tempo necessario e la determinazione per farlo e tornare competitivi come sempre!”

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241