Archive for giugno, 2018

TT ASSEN

1 luglio 2018

LIGHTECH-SPEED UP RACING TEAM: GARA

QUARTARARO VOLA SUL SECONDO GRADINO DEL PODIO DI ASSEN

Una gara da incorniciare quella disputata oggi alla storica Cattedrale della Velocità dal pilota del LighTech-Speed Up Racing team Fabio Quartararo.

Il giovane francese ha lottato con tutte le sue forze per raggiungere il secondo gradino del podio in un complicato Gran Premio d’Olanda. Dopo le buone qualifiche del sabato, settimo in griglia, Fabio viene penalizzato con tre posizioni in griglia per non essersi accorto della bandiera rossa sventolata durante la sessione. Allo spegnersi dei semafori, il pilota del LighTech-Speed Up Racing team perde 2 posizioni, ma che in meno di due giri riesce subito a recuperare. Al decimo giro, superati Pasini e Binder, inizia un’incredibile scalata raggiungendo il suo secondo podio di fila in una gara per niente facile.

Il compagno di squadra Danny Kent ha avuto un’altra gara complicata scivolando sfortunatamente alla terza curva del primo giro. Dopo la partenza, proprio in curva 3, uno dei piloti in gara ha provato a superare Kent dall’interno causando poi la sua caduta.

FABIO QUARTARARO#20 – 2°

“Sono davvero soddisfatto, non me l’aspettavo! Stiamo lavorando bene dalla gara di Le Mans ed i risultati finalmente stanno arrivando. Ho capito come cambiare il mio stile di guida e come adattarmi alla Speed Up. Continueremo a lavorare in questo modo anche nelle prossime gare, questo è certo! Ringrazio davvero tutti di cuore, sono felicissimo!”

DANNY KENT#52– non classificato°

“Sono dispiaciuto per la gara di oggi, e mi dispiace moltissimo per la mia squadra ancora una volta perché meritiamo di meglio. Abbiamo iniziato abbastanza bene il weekend, purtroppo avendo fatto una brutta qualifica abbiamo reso il lavoro molto più difficile per la gara. Sono sicuro sarei stato in grado di finire nella zona punti perché il gruppo da p12 a p14 aveva il mio stesso passo del weekend. Da domani si pensa alla prossima gara a Sachsenring”

 

30 giugno 2018

QUALIFICHE AL TT ASSEN: TERZA E OTTAVA FILA PER IL LIGHTECH-SPEED UP RACING TEAM

La seconda giornata del weekend olandese del LighTech-Speed Up Racing team è da poco terminata al TT circuit di Assen.

Sotto un insolito cielo limpido, Fabio Quartararo si qualifica al settimo posto della classifica a soli due decimi dal primo. Il più giovane del box è pronto a dare il meglio di sé nella gara di domani dopo aver constatato di avere un ottimo ritmo anche con la gomma usata. Parte quindi dalla prima casella della terza fila della griglia di partenza.

Danny Kent si è invece classificato ventiduesimo, partirà dall’ottava fila. Il britannico non è riuscito a trovare la condizione ideale per raggiungere il giro veloce sperato, ma ha ancora fiducia nel warm-up di domani per migliorare il suo feeling ed essere più competitivo.

FABIO QUARTARARO#20 – 7° in 1’37.812

È stato un giorno abbastanza positivo. Siamo a 0.2 dal primo in griglia con un buon ritmo gara per domani. Ho un buon feeling anche con la gomma usata e tanta voglia di lottare. Domani proveremo qualche piccola modifica nel warm-up per vedere se possiamo migliorare ancora. Spero in un’ottima gara!”

DANNY KENT#52– 23° in 1’38.686

“Naturalmente sono deluso dal risultato ottenuto in qualifica. Sfortunatamente, sono solo stato in grado di eguagliare il mio miglior tempo sul giro del weekend anziché migliorarlo come molti piloti han fatto. Il mio giro ideale è 0,4 più veloce del mio miglior giro, il che significa che non sono riuscito a fare un giro veloce come avrei potuto. Domani farò dei cambiamenti al setting per vedere se possiamo migliorare”.

 

29 giugno 2018

INIZIO POSITIVO PER I PILOTI DEL LIGHTECH-SPEED UP RACING TEAM AD ASSEN

Inizia bene il weekend di gara per i piloti del LighTech-Speed Up Racing team al TT Assen GP. Dopo le prime due sessioni di prove libere in programma oggi sul tracciato olandese Fabio Quartararo ha infatti ottenuto il quarto miglior tempo in 1’38.256 a soli 0.165 decimi dal primo, mentre il suo compagno di squadra, Danny Kent, si è classificato al quattordicesimo posto con il crono di 1’38.749 con un gap di 0.658.

Entrambi i piloti avevano dimostrato la loro competitività già durante la prima prova del mattino, concluse con Quartararo al terzo posto e Kent al settimo.

Il giovane Francese è riuscito a migliorare il suo tempo giro tra le due sessioni, mentre Danny Kent si è concentrato sul setting della moto lavorando con gomme usate.

FABIO QUARTARARO#20 – 4° in 1’38.256

“Il risultato di oggi è molto positivo, abbiamo fatto due buone sessioni grazie al lavoro svolto sul setting e sul rapporto della moto. Tra le due sessioni abbiamo lavorato sul passo gara migliorando il feeling. Domani ci concentreremo sul primo settore dove stiamo riscontrando più difficoltà. È un circuito veloce e devo dire che mi piace molto. Ora dobbiamo continuare a lavorare come sappiamo fare!”

DANNY KENT#52– 14° in 1’38.749

“Oggi vivo un venerdì decisamente migliore degli ultimi 2 GP. Siamo abbastanza vicini ai primi piloti, in FP1 ho avuto un buon feeling, poi abbiamo apportato alcuni piccoli cambiamenti in FP2 e provato la gomma più morbida che ha peggiorato il feeling. Analizzeremo i dati, vedremo dove sto perdendo più del mio compagno di squadra. Domani dobbiamo migliorarci ad ogni costo”.

LIGHTECH-SPEED UP RACING TEAM

28 giugno 2018

LIGHTECH E SPEED UP RACING TEAM INSIEME ALLA CATTEDRALE DELLA VELOCITà PER IL MOTUL TT ASSEN 

Dopo la splendida vittoria di domenica scorsa al Gran Premio di Catalunya firmata Quartararo, i piloti del Team Speed Up Racing affrontano l’ottavo appuntamento del Campionato Mondiale classe Moto2 in programma questo weekend sullo storico ed emblematico TT Circuit Assen.

Ad affiancare il team italiano in questo weekend sarà LighTech, azienda veneta che si occupa della progettazione e dello sviluppo di componentistica tecnica di alto livello per motocicli sportivi e non.

Nel weekend olandese, Speed Up Racing Team si colora di giallo in rappresentanza della nuova partnership che vede Lightech sponsor ufficiale del team LighTech-Speed Up Racing. Il brand LighTech sarà presente sulle tute dei piloti, sull’abbigliamento del team, sul box e sulle moto Speed Up.

 

“Fondata nel 1997, LighTech è oggi un riferimento mondiale nel mercato del prodotto tecnico di alto livello per moto sportive, stradali e non solo. Tutte le parti in alluminio ed in titanio vengono disegnate, progettate e realizzate in Italia, nella sede centrale di Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso.

L’esperienza, la passione per il mondo del motor sport e avanzati macchinari di lavorazione a controllo numerico, permettono a LighTech di offrire una vasta gamma di prodotti di qualità abbinata ad un design ricercato e innovativo.

Col suo catalogo con oltre 6.000 prodotti, LighTech esporta ogni anno in oltre 50 Paesi del mondo, tramite reti di vendita professionali in costante crescita e tramite un lavoro a stretto contatto con l’azienda”.

Visita il sito LIGHTECH al seguente link: http://www.lightech.it/

CIV IMOLA 22-23-24 GIUGNO

26 giugno 2018

ELF CIV PRE MOTO3 ROUND3: POLE POSITION E FANTASTICA VITTORIA IN GARA1 DI COLLIN VEIJER ALL’AUTODROMO ENZO E DINO FERRARI DI IMOLA

Collin Veijer ed il JCR Team Speed Up chiudono un weekend di gara quasi perfetto al terzo round del ELF CIV pre-moto3 250 4T ad Imola.

Dopo la pole position conquistata nelle qualifiche del sabato mattina con il crono di 2’06.313, Collin porta a casa la sua prima vittoria in Gara1. Autore di un’ottima partenza, lotta per quasi tutta la gara con l’avversario Morosi, avendone la meglio sulla linea d’arrivo.

Il giorno seguente, determinato a salire sul podio anche in gara2, il pilota del JCR Team Speed Up è costretto al ritiro dopo soli 2 giri dalla partenza a causa di un’anomalia al cambio della sua Speed Up, lasciando così via libera al suo avversario per eccellenza.

Il prossimo appuntamento del campionato ELF CIV pre-moto3 250 4T si svolgerà presso il Misano World Circuit Marco Simoncelli dal 27 al 29 luglio.

Collin Vejier#95: “Sono contento dei miglioramenti che stiamo facendo con la Speed ​​Up, ne son risultati una pole position e la mia prima vittoria. Anche in gara2 avevo un ottimo feeling e sapevo di poter lottare per la vittoria, ma sfortunatamente ho dovuto ritirarmi dalla gara a causa di un problema tecnico alla moto. Spero di continuare così e di fare un buon risultato anche nella gara di Misano. Ringrazio moltissimo la mia squadra e a tutti gli sponsor”.

Montmelò – Barcelona – GRAN PREMI DE CATALUNYA

  • catalunia_circLunghezza: 4727 mt.
  • Larghezza: 12 mt.
  • Lunghezza rettilineo: 1047 mt.
  • Curve a sinistra: 5
  • Curve a destra: 8

_____________________________

Fu nel 1998, grazie agli sforzi della Generalitat catalana, del Comune di Montmeló e la Real Automóvil Club de Catalunya (RACC), che si iniziò a costruire un circuito che fosse all’altezza di una delle più attrattive capitali europee. Situato a 20 chilometri a nord di Barcelona, fu inaugurato nel settembre del 1991 e, in quello stesso mese, accolse la sua prima prova internazionale, il Gran Premio di Spagna della Formula 1. Divenne subito lo scenario del Gran Premio d’Europa di Motociclismo prima di diventare l’anfitrione, dal 1995, del Gran Premio di Catalunya. Considerato uno dei tracciati migliori disegnati dell’ultima generazione, il Circuito di Catalunya ha ricevuto nel 2001 il prestigioso trofeo al Miglior Gran Premio che concede annualmente IRTA. Può accogliere fino a 104.000 spettatori.

GP CATALUNYA

17 giugno 2018

HDR HEIDRUN-SPEED UP RACING TEAM: GARA

QUARTARARO SIGILLA UNA VITTORIA ECCEZIONALE AL GRAN PREMIO MONSTER ENERGY DE CATALUNYA

Il pilota del team HDR Heidrun-Speed ​​Up Racing, Fabio Quartararo, ha portato a termine un perfetto weekend racing al Circuito di Montmeló-Barcelona correndo la gara più forte della sua carriera nel Campionato del Mondo Moto2.

Il team HDR Heidrun-Speed ​​Up Racing ha dominato la scena per tutto il weekend Catalano.

Dalla prima casella della griglia di partenza il giovane Quartararo scatta bene portandosi in terza posizione.  Al 10 ° giro Fabio sale in testa alla gara e domina fino al traguardo conquistando la sua prima vittoria in Moto2. Il pilota francese non solo ha vinto la gara, ma anche il giro più veloce della gara, la pole position e il giro più veloce del circuito!

Dall’altro lato del box, Danny Kent ha cercato di fare del suo meglio per recuperare più posizioni possibili dopo una partenza difficile finendo la gara in ventunesima posizione. Non è stato il miglior weekend di gara per lui, ma avrà il tempo necessario per risolvere la situazione con il suo team prima del Gran Premio d’Olanda.

FABIO QUARTARARO#20 – 1°

“Penso che questo sia stato un weekend perfetto! Eravamo veloci già dal venerdì mattina e siamo poi riusciti a lavorare bene in tutte le sessioni. Prima di iniziare la gara, ho parlato con Eros, il mio capo squadra, e ci siamo prefissati l’obiettivo di finire nelle prime cinque posizioni. Ma in pista avevo ottime sensazioni ed un passo gara costante, quindi ho potuto spingere. Ringrazio davvero moltissimo tutta la mia squadra per come stiamo lavorando da inizio stagione e la mia famiglia per essere sempre al mio fianco. Non vedo l’ora di andare ad Assen per il prossimo Gran Premio!”

DANNY KENT#52– 21°

“Un altro weekend difficile per me e la mia squadra. Ho fatto una brutta partenza e sono rimasto bloccato con alcuni piloti più lenti nei primi giri. Una volta superati, son riuscito ad impostare il mio ritmo e quasi a raggiungere il gruppo davanti che in ogni caso non è dove vogliamo stare. Spero risolveremo i problemi nella prossima gara e congratulazioni al mio compagno di squadra e al suo team per la grande vittoria”.

 

16 giugno 2018

HDR HEIDRUN-SPEED UP RACING TEAM: QUALIFICHE

QUARTARARO AGGUANTA LA POLE POSITION AL GRAN PREMI DE CATALUNYA

Oggi i piloti HDR Heidrun-Speed ​​Up Racing Fabio Quartararo e Danny Kent sono tornati in azione al circuito di Montmeló-Barcellona per determinare la loro posizione sulla griglia di partenza di domani.

Un incredibile Quartararo ha spinto al limite la sua Speed ​​Up durante un’intensa sessione di 45 minuti staccando un formidabile primo tempo in 1’43.479 confermando i miglioramenti ottenuti sin dalla prima gara della stagione.

Danny Kent non è riuscito invece a trovare il giusto feeling con la moto durante tutte le 4 sessioni piazzandosi a fine qualifica al ventisettesimo posto. Per il pilota inglese, l’obiettivo di domani sarà raggiungere la zona punti.

Alla gara del Gran Premio Energy de Catalunya delle ore 12.20 di domani i piloti del team HDR Heidrun-Speed ​​Up partiranno quindi dalla prima e dalla nona fila della griglia di partenza.

FABIO QUARTARARO#20 – 1° in 1’43.479

“Una pole inaspettata che gratifica il lavoro svolto finora! In qualifica abbiamo fatto uno step in avanti con la gomma nuova, perché in tutte le sessioni di libere non riuscivamo a migliorare il tempo con la gomma nuova e sinceramente non pensavamo di migliorare così tanto! Voglio ringraziare il team, tutti gli sponsor e la mia famiglia per essermi così vicino. L’obiettivo per domani è di fare una bella gara!”

DANNY KENT#52 – 27° in 1’45.153

“Pessime qualifiche oggi, e in generale il fine settimana non sta andando bene. Non ho un buon feeling con la moto e sto perdendo fiducia in me stesso, ma di sicuro non mollo. Mi dispiace per il mio team, congratulazioni invece al mio compagno di squadra che sta facendo un ottimo lavoro!”

 

 

15 giugno 2018

HDR HEIDRUN-SPEED UP RACING TEAM: QUARTARARO SESTO E KENT VENTUNESIMO AL TERMINE DELLA PRIMA GIORNATA DI PROVE AL MONTMELÓ

Si è aperto con le due sessioni di prove libere del venerdì il weekend della Moto2 a Barcellona, settimo appuntamento della stagione 2018.

Al termine della prima giornata di prove del GP de Catalunya i due piloti del team HDR Heidrun-Speed Up Racing si sono classificati in sesta posizione Fabio Quartararo ed in ventunesima Danny Kent.

Il giovane francese riesce a migliorare la sua prestazione di quasi un secondo nelle FP2. Finisce un’ottima sessione segnando il terzo tempo in 1’44.848 a soli 0.144 decimi dal primo.

Il compagno di box, Danny Kent, accusa invece dei problemi all’anteriore che gli impediscono di migliorare il feeling. Termina il venerdì catalano in ventunesima posizione in 1’45.110.

FABIO QUARTARARO#20 – 6° in 1’44.848

È stato un giorno abbastanza positivo. Questa mattina abbiamo avuto dei problemi nelle FP1 ma nel pomeriggio siamo riusciti a trovare delle soluzioni che hanno migliorato di molto la moto. Mi sento bene, il feeling è buono e siamo pronti per la giornata di domani!”

DANNY KENT#52– 21° in 1’45.110

“Non è stato di certo un buon inizio oggi. Nel pomeriggio è mancato il feeling con la parte anteriore della moto e per questo non sono riuscito a fare la prova che speravo. Abbiamo ancora tempo per le modifiche in vista delle qualifiche. Studieremo i dati raccolti nelle due sessioni per capire come agire”.

HDR HEIDRUN-SPEED UP RACING TEAM

AL GRAN PREMI DE CATALUNYA HDR HEIDRUN TINGE DI ROSSO IL TEAM SPEED UP

Il Campionato Mondiale classe Moto2 torna in azione sul circuito di Montmeló, Barcellona, per il settimo appuntamento del 2018.

Al Gran Premio catalano arriva il terzo colore della stagione che tinge di rosso il team Speed Up Racing. L’azienda italiana HDR Heidrun, leader nella produzione di articoli casalinghi in plastica di alta qualità, da anni rappresenta uno tra i principali partner del team. Oltre a confermare l’accordo di sponsorizzazione con il Team Speed Up Racing per il Campionato Moto2 2018, Heidrun ricoprirà il ruolo di Official Main Sponsor al Gran Premi de Catalunya (15-16-17 giugno) e al Gran Premio de la Comunitat Valenciana (16-17-18 novembre).

Nuova livrea, nuovi colori e nuovo nome per il team in questo weekend catalano: “HDR Heidrun-Speed Up Racing Team”.

“Dal 1958 Heidrun Europlastic produce articoli casalinghi in plastica di alta qualità, con una gamma di prodotti di oltre 500 articoli. Negli anni, grazie all’affidabilità e al design tutto italiano, è riuscita a raggiungere clienti in tutto il mondo.

Così come nel design, Heidrun è leader nell’innovazione tecnologica del sistema produttivo, utilizzando i migliori stampi e i macchinari più aggiornati. Tutte le risorse vengono investite nella ricerca e nello sviluppo di nuove soluzioni, per creare sempre prodotti pratici e accattivanti.

Velocità, tecnologia e competizione: la filosofia di Heidrun si ispira al mondo delle corse. Per avere successo bisogna lavorare duramente, focalizzarsi su un obiettivo e non mollare fino all’ultima curva. La struttura leggera e flessibile, insieme ad un management lungimirante, è quello che ha sempre mantenuto Heidrun competitiva ed attraente in un mercato così sovraffollato.”

Visita il sito HDR Heidrun al seguente link: http://www.heidrun.it/en/

Mugello – GRAN PREMIO D’ITALIA

  • mugello_circLunghezza: 5245 mt.
  • Larghezza: 14 mt.
  • Lunghezza rettilineo: 1141 mt.
  • Curve a sinistra: 6
  • Curve a destra: 9

__________________________

Ubicato in un’ampia vallata della splendida campagna toscana, circa 30 km a nordest di Firenze, quello del Mugello è un circuito moderno, dotato di infrastrutture di grande prestigio. Di proprietà della Ferrari dal 1988, il tracciato, lungo 5.245m, è stato completamente rinnovato per rispondere alle esigenze della competizione. Famoso per le difficoltà che presenta la sua pista, per la sua sicurezza e per la bellezza delle zone circostanti, il Mugello è un circuito amato da tutti e, allo stesso tempo, uno dei più esigenti per piloti e tecnici.

La sua pista combina virate lente e curve veloci, salite e discese, di quelle che piacciono sia ai piloti che agli spettatori. Questo circuito ospitò il suo primo Gran Premio nel 1976 e, dopo la completa ristrutturazione, dal 1991 è uno degli appuntamenti immancabili nel calendario del mondiale.

GP D’ITALIA

3 giugno 2018

MB CONVEYORS-SPEED UP RACING ANCORA A PUNTI CON FABIO QUARTARARO. DANNY KENT SCIVOLA AL DECIMO GIRO

Il team MB CONVEYORS-SPEED UP RACING finisce a punti il Gran Premio d’Italia con Fabio Quartararo che porta a termine un weekend positivo classificandosi all’undicesimo posto e guadagnando ancora cinque punti in classifica.

Per Danny Kent è invece durata poco la corsa. Il britannico, che sembrava aver trovato il giusto feeling nelle sessioni dei giorni precedenti, non ha portato a termine la sua gara a causa di una scivolata alla curva 1 del decimo giro quando, dopo una bella partenza, cercava di recuperare posizioni.
La prossima tappa del Campionato Mondiale Moto2 è il Gran Premio di Catalunya, Montmeló, a Barcellona, ​​il 17 giugno.

FABIO QUARTARARO#20 – 11°

È stata una gara abbastanza difficile. La temperatura della pista era molto alta e per questo il chattering all’anteriore era inevitabile. Son riuscito a recuperare subito un po’ di posizioni, ma ad un certo punto un pilota davanti a me è caduto ed è stato in quel momento che ho perso dei secondi preziosi staccandomi dal gruppo davanti. Ad ogni modo sono soddisfatto del ritmo di gara e determinato a continuare a lavorare come abbiamo fatto finora”.

DANNY KENT#52– non classificato

“Son deluso dal risultato finale di oggi perché non abbiamo dimostrato il potenziale che avevamo in questo weekend. Purtroppo in gara abbiamo avuto alcuni problemi con la moto che possiamo vedere chiaramente sui dati, problemi che non abbiamo avuto per tutto il weekend. Domani abbiamo un test qui al Mugello nel quale continueremo a lavorare per cercare di migliorare. Mi dispiace per la mia squadra e voglio ringraziare tutti per il supporto che mi danno”.

 

2 giugno 2018

QUALIFICHE: QUINTA E SESTA FILA PER I PILOTI DEL TEAM MB-CONVEYORS-SPEED UP RACING

I piloti del team MB Conveyors-Speed Up Racing Team terminano le qualifiche del sabato italiano in quinta e sesta fila con Danny Kent al quindicesimo posto e Fabio Quartararo al sedicesimo.

Nella terza sessione di libere del mattino entrambi i piloti migliorano i setting delle loro Speed Up SF18 posizionandosi in nona (Kent in 1’52.599) e undicesima (Quartararo in 1’52.670) posizione. Kent, dopo aver consultato i dati delle due sessioni del giorno precedente con il suo team, trova una soluzione ai problemi con l’anteriore e migliora il giro veloce. Il giovane francese sfrutta invece le FP3 per testare il passo gara ed oltre ad abbassare il crono, dimostra di poter esser competitivo in qualifica. Durante l’ultimo giro in pista delle QP, il più veloce della sessione, viene fermato dal traffico in pista.

DANNY KENT#52 – 15° in 1’52.245

“Non sono contento delle qualifiche perché la posizione che abbiamo che abbiamo raggiunto non è di sicuro quella che volevamo. Di positivo c’è che il feeling è migliorato, come il tempo giro. Se togliamo 0,2 decimi siamo dentro la top8. Continueremo a lavorare per fare una buona gara domani!”

FABIO QUARTARARO#20 – 16° in 1’52.318

“Abbiamo fatto una sessione di qualifica molto buona, ma il risultato non rispecchia il nostro lavoro. Purtroppo durante il giro veloce in cui potevamo raggiungere la seconda fila, un pilota in pista non mi ha permesso di portarlo a termine. Abbiamo perso la posizione migliore ma non la voglia di lottare nella gara di domani!”

 

1 giugno 2018

MB CONVEYORS-SPEED UP RACING TEAM: QUARTARARO E KENT AL LAVORO NELLA PRIMA GIORNATA DEL GRAN PREMIO D’ITALIA

Il circuito toscano, uno dei più amati al mondo, è un banco di prova per la moto Speed Up grazie all’estrema varietà della sua proposta tecnica. La prima giornata di prove al Mugello, in vista del GP di domenica prossima, ha fornito indicazioni incoraggianti ad entrambi i piloti del team MB Conveyors-Speed Up Racing. Il giovane Quartararo termina la giornata in decima posizione migliorando il tempo ottenuto nelle FP1 del mattino. Il cambio gomme, da dure a morbide, e l’aumentare dei giri in pista hanno reso migliore il feeling e permesso a Fabio di arrivare a soli 5 decimi dal primo della classifica.

Il compagno di box, Danny Kent, termina la giornata in ventunesima posizione. Dei problemi all’anteriore lo limitano in entrambi i turni di prova ma è determinato a trovare una soluzione assieme al suo staff tecnico per migliorare il feeling prima delle qualifiche di domani.

FABIO QUARTARARO#20 – 10° in 1’52.642

 “Nella prima sessione abbiamo lavorato con la gomma dura per riuscire ad avere 2 treni di gomme morbide nella seconda ed abbiamo visto la notevole differenza: con la gomma morbida abbiamo iniziato a lavorare bene e a migliorare il passo abbassando il crono di 1,346. Ho un buon feeling. Voglio essere nelle prime 3 file domani!”

DANNY KENT#52– 21° in 1’53.435

“Un primo giorno difficile qui al Mugello. Al mattino non è andata poi così male ma nel pomeriggio non ho avuto feeling con la parte anteriore. La moto non gira bene e poi si chiude su di me. Guarderemo i dati, vedremo cosa possiamo fare con la moto e confronterò i miei dati anche con quelli degli altri piloti per vedere cosa posso fare per migliorarmi”.

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241