Archive for 2016

GP BRNO

PRIMA GIORNATA DI LIBERE AL MEMORABILE CIRCUITO DI BRNO

Il Team Speed Up ha da poco iniziato il weekend del Gran Premio HJC Helmets Ceské Republiky. Dimenticata la scorsa gara in terreno austriaco conclusasi con risultati inaspettati, tutto lo staff di Speed Up è alla ricerca di un buon weekend di gara. Il primo giorno di prove libere è cominciato con il piede giusto, sebbene il quindicesimo tempo nella sezione combinata non sia di certo quello che stanno cercando di ottenere. Il conosciuto e memorabile circuito di Brno con le sue curve veloci e la sua impressionante lunghezza di 5,4 chilometri necessita di un buon setup per sentirsi a proprio agio sulla moto e sarà ciò che il team cercherà di ottenere per le qualifiche di domani.
SIMONE CORSI #24
“Questa giornata non si può dire sia stata del tutto positiva, ma stiamo lavorando duramente per riprendere a girare come sappiamo fare. Nel pomeriggio abbiamo faticato di più rispetto alle prove di questa mattina, ma in compenso siamo riusciti a provare diverse soluzioni con l’utilizzo di gomme vecchie. Vedremo nella prove di domani se con le gomme nuove riusciremo ad accorciare le distanze”.

NONA POSIZIONE PER SIMONE CORSI AL GP CECO

5MG_4027Simone Corsi riesce a conquistare la nona posizione in griglia nelle qualifiche di oggi dopo tre sessioni di prove libere davvero complicate e difficili. Il team italiano partirà infatti dalla terza posizione della terza fila nella gara di domani. Simone non è riuscito a scalare la classifica fino all’ultimo giro della sessione di qualifiche. Ha lottato a lungo insieme al suo staff per trovare un buon assetto alla moto e determinato è riuscito a segnare il suo ultimo tentativo. Dopo una spinta finale all’uscita della bandiera è riuscito a piazzarsi al nono posto con un tempo giro di 2’02.315.
SIMONE CORSI #24
“Finalmente abbiamo trovato un buon setting per la gara! Si è faticato parecchio per trovarlo, ma alla fine ci siamo riusciti ed è quello che conta. Il gap dai primi non è elevato, son sicuro riusciremo a fare una buona prestazione domani”.

SIMONE CORSI FERMATO DA UN RIDE THROUGH DURANTE LA GARA DEL GRAN PREMIO DELLA REPUBBLICA CECA

Il pilota Speed Up Simone Corsi dopo un inizio gara che lo vedeva lottare tra le prime dieci posizioni, viene costretto al quindicesimo giro a rientrare in pit lane per un contatto con Nakagami. Al rientro in pista si trova tra le
ultime posizioni portandosi al traguardo come diciannovesimo. La prossima tappa vedrà il Motomondiale spostarsi in Gran Bretagna nel piovoso circuito di Silverstone.
SIMONE CORSI #24
“Non ci voleva proprio. Volevo finire la gara al meglio e dopo le qualifiche di ieri sentivo che potevo fare bene e soprattutto dopo le due ultime gare finite male avevamo tutti bisogno di riscattarci. Invece ho iniziato a non
sentirmi più a mio agio non appena la pista iniziava ad asciugarsi. Poi il contatto con Nakagami ha rovinato completamente la gara”.

GP AUSTRIA 2016

PRIMO GIORNO DI LIBERE AL NEROGIARDINI MOTORRAD GRAND PRIX VON ÖSTERREICH

Dopo una pausa di tre settimane dall’ultima gara, il campionato mondiale di Moto2 riparte per la prima volta dopo il 1997 dal Red Bull Ring di Spielberg. Il team Speed Up torna al circuito Austriaco dopo i 2 giorni di test privati dell’ultima settimana di luglio. Simone Corsi inizia la prima giornata del weekend di gara con un buon passo durante la prima sessione ed un tempo giro che assicura la competitività anche in questa gara. Purtroppo la seconda sessione è subito terminata dopo la caduta di Simone alla seconda curva del primo giro. Il pilota non ha riportato nessun danno fisico, ma a causa dei considerevoli danni alla moto non è stato possibile per il Team ritornare in pista.
SIMONE CORSI#24
“La prima giornata di prove era partita bene. Dopo vari giri il feeling con la moto era buono, c’era solo un piccolo problema al posteriore che avevamo poi modificato prima del secondo turno nel quale avremmo dovuto testare la modifica, ma per uno stupido errore abbiamo perso tutto il turno di prove”.

 

QUALIFICHE IMPOSSIBILI PER CORSI ED IL TEAM SPEED UP AL RED BULL RING DI SPIELBERG

Corsi_Action1_QP_NeroGiardini Motorrad Grand Prix von OsterreichLa seconda giornata del GP d’Austria vede Simone Corsi scivolare tragicamente tra le ultime posizioni e finire così in ottava fila nella griglia di partenza della gara di domani. Già durante la terza sessione di prove libere team e pilota avevano riscontrato delle difficoltà che non sono poi riusciti a risolvere per le qualifiche del pomeriggio. Rimane il warm up di domani mattina per sperare di raggiungere a fine gara la zona punti.
SIMONE CORSI#24
“Dopo l’errore di ieri durante la seconda di libere non siamo più riusciti a ritrovare il giusto feeling con la moto. Non riusciamo a capirne il motivo perché durante la due giorni di test dello scorso luglio avevamo decisamente un altro passo. Faremo degli ulteriori cambiamenti che testeremo durante il warm up di domani”.

 

UNA RIMONTA STRONCATA DALLO SCONTRO CON SYAHRIN

La decima gara del Campionato Mondiale di Moto2 al RedBull Ring di Spielberg lascia il Team Speed Up e Simone Corsi fuori dai giochi. La gara si presentava difficile sin da subito data la sofferta qualifica che ha costretto il pilota a partire dalla ventiduesima posizione, ma non impossibile per il team italiano. Seppur svantaggiato, Simone dopo
qualche giro si ritrova a lottare per l’undicesimo posto, ma a metà gara si scontra alla seconda curva con Hafizh Syahrin concludendo così il GP d’Austria.
SIMONE CORSI#24
“È stato un weekend complicato ed insolito. Dopo i test privati qui al RedBull ring sapevamo di poter competere con gli altri piloti anche in questa gara, ma qualcosa è andato storto e non siamo riusciti a gareggiare come potevamo fare. Ora non ci rimane che lavorare duramente nel test di domani in vista della prossima gara al circuito di Brno”.

GP SACHSENRING 2016

GERMANIA AMARA PER CORSI CHE TERMINA IL GoPro MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND SENZA PUNTI

Dopo la pioggia battente di questa mattina, i piloti di moto2 si ritrovano a gareggiare in una pista bagnata e scivolosa che ha condizionato tutto il weekend. Peccato per Simone Corsi ed il team Speed Up che dopo i risultati fatti nella giornata di ieri si aspettavano di più da questa gara. Il pilota, che partiva dalla seconda fila in quarta posizione, è riuscito a rimanere nel gruppo dei primi sei fino al sesto giro in cui è scivolato su una curva terminando così la gara. Come Simone, così tanti altri piloti non sono riusciti a tagliare il traguardo a causa delle condizioni della pista. Ora un piccolo stop prima della ripresa del prossimo GP al nuovo circuito austriaco Red Bull Ring.

Simone Corsi#24
“Ovviamente sono molto deluso perché avevamo fatto un bel weekend e ci sentivamo carichi per oggi. In pista eravamo tutti al limite e chi ha sbagliato meno è arrivato al traguardo. Mi dispiace d’aver sprecato un’occasione importante!”

 

BUONE LE QUALIFICHE AL GOPro MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND: SECONDA FILA PER CORSI

Scarica in PDFpdf Button

Simone Corsi ed il suo team terminano il secondo giorno del weekend di gara staccando un ottimo tempo giro di 1’24.680 e conquistando così la seconda fila nella gara di domani. La giornata inizia bene, la pioggia di ieri ha lasciato spazio ad una temperatura mite e ad un cielo soleggiato. I piloti sono così riusciti ad abbassare i tempi grazie ad una pista di molto migliorata. Nell’ultima sessione di prove di questa mattina Simone si posiziona terzo con un gap di +0.112 secondi dalla vetta. Chiude le qualifiche con il quarto tempo migliorandosi di qualche decimo.

SIMONE CORSI#24-4°
“Sono contento della prestazione di oggi. Peccato per quel minimo distacco, potevamo essere tra i primi tre. Stamattina abbiamo fatto una simulazione di gara e siamo molto veloci e costanti. Nel warm up proveremo a migliorare il grip posteriore per essere più veloci a fine gara. Stiamo lavorando bene e siamo pronti per un’ottima prestazione!”

PRIME PROVE LIBERE PER LA MOTO2 A SACHSENRING INFLUENZATE DALLE CONDIZIONI METEO

pdf ButtonScarica in PDF

La pioggia intermittente di oggi ha reso la pista in condizioni non perfette nelle prime sessioni di prove libere che hanno dato inizio al Gran Premio di Germania. Pochi sono i giri effettuati in entrambe le sezioni dai piloti di moto2 data la variabilità delle condizioni atmosferiche. Durante le prove Simone Corsi ed il Team Speed Up hanno testato il setup della moto oltre a due diverse opzioni di pneumatico chiudendo entrambe le prove in settima posizione a pochi decimi dai primi. Simone ed i suoi tecnici analizzeranno ora le informazioni raccolte nei due turni, con l’obiettivo di continuare nel percorso di crescita e preparare al meglio la gara di domenica.

SIMONE CORSI#24
“Oggi abbiamo perso parecchio tempo per via delle condizioni incerte, sia durante la prima che la seconda prova. Sono contento del feeling con la moto speed up, siamo veloci. Una volta risolto il piccolo problema di grip con il posteriore credo saremo ancora più competitivi. Mi aspetto molto da questo weekend!”

GP ASSEN 2016

NOVE PUNTI PER CORSI AL GRAN PREMIO MOTUL TT ASSEN

pdfScarica in versione .pdf

Corsi finire la corsa in 7° posizione conquistando 9 punti. Gara tutta in salita per il pilota che ha dovuto lottare sin dalla prima curva per non far scappare gli avversari di testa. Dopo una serie di sorpassi si ritrova in bagarre con Rins, ma quando sembra deciso a continuare la cavalcata verso la vetta della classifica, una pioggia intensa costringe la commissione a dichiarare la fine della gara quando ancora mancavano 3 giri al termine. Amaro in bocca quindi per Simone ed il Team Speed Up, ma che dopo un week end faticoso tornano a casa fiduciosi e carichi per il prossimo GP tedesco grazie ad una gara strepitosa.

SIMONE CORSI #24 7°
“Alla fine siamo soddisfatti del risultato ottenuto in gara. Siamo stati un po’ penalizzati dalla posizione in griglia, se partivamo più avanti potevamo ambire al podio. Non sono riuscito a superare tanti piloti nei primi giri e questo ha fatto si che i piloti di testa scappassero via. Con la squadra abbiamo fatto un ottimo lavoro riuscendo a superare i problemi avuti in mattinata nel warm up. Adesso due settimane di stop e poi pronti per Sachsenring, una pista in cui mi sono sempre trovato bene”.

QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO MOTUL TT ASSEN: SESTA FILA PER CORSI

pdfScarica in versione .pdf

Si sono da poco concluse le qualifiche al GP Motul TT di Assen. Le prove ufficiali sono state segnate dalla pioggia che non ha permesso al pilota di effettuare non più di 8 giri, di cui il più veloce in 1 ‘39.555 p ortandosi in 16° posizione. Simone Corsi quando stava per prendere feeling con la pista oramai asciutta è dovuto rientrare ai box causa il maltempo. A tal punto le gomme rain erano obbligatorie ma i tempi dei primi siglati con le slic erano lontanissimi. Il team ha quindi ritenuto inutile montare le gomme da bagnato poichè non si sarebbe mai migliorato il tempo fatto con l’asciutto. Sperando che nella giornata di domani il tempo si stabilizzi, il team e il pilota si sentono fiduciosi per una rimonta.

SIMONE CORSI#24
“Oggi è stata una giornata un po’ strana causa le condizioni del meteo che sono cambiate durante le qualifiche. Purtroppo siamo rimasti indietro perchè quando la pista era quasi asciutta non sono riuscito a trovare il tempo per essere tra i primi. Poi quando ha ricominciato a piovere era ormai troppo tardi per diminuire il gap dai primi. Domani mattina sarà importante trovare il giusto setup nel warm up per fare una buona partenza”.

PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE AL GP MOTUL TT ASSEN

pdfScarica in versione .pdf

Si è appena conclusa la prima giornata di prove libere al GP Motul TT di Assen. Simone Corsi ha segnato il suo miglior tempo di giornata in 1’38.760 p osizionandosi in 11° posizione. Il GP di Assen, considerato uno dei più difficili sia per la difficoltà di guida che per le moto, date le velocità medie più alte di tutto il campionato, ha fatto faticare anche Simone Corsi che termina la prima giornata di prove libere a 7 decimi dal primo. Fondamentale sarà migliorare il feeling con la moto SF16 per permettere al pilota di essere pronto per le ultime prove di domani e per le qualifiche.

SIMONE CORSI#24
“Rispetto a questa mattina il feeling con la moto è migliorato anche se paghiamo ancora un gap di 7 decimi dal primo. Dobbiamo lavorare ancora un po’ con il grip per abbassare i tempi dai primi e soprattutto per migliorare i tempi nei settori T3 e T4 dove perdiamo maggiormente. Il team sta lavorando bene e siamo tutti fiduciosi per le ultime prove di domani e soprattutto per le qualifiche”.

GP CATALUNYA 2016

GARA IN CHIAROSCURO PER SIMONE CORSI AL GP DI BARCELLONA

Quello appena concluso è un week end da dimenticare per Corsi e per il Team Speed Up che terminano la gara a pochi giri dall’inizio. Simone parte dalla quarta fila in undicesima posizione. Al via scatta benissimo portandosi quarto, ma a causa del poco grip al posteriore ha difficoltà a mantenere il passo del gruppo di testa. Al terzo giro, a causa di uno sfortunato incidente di gara con Baldassarri, cade vanificando l’ottima partenza. Il feeling ritrovato nel warm up di questa mattina rende fiduciosi i membri del team per la trasferta in terra olandese.

SIMONE CORSI#24
“É stato un week end difficile e non semplice da affrontare. Ho avuto dei problemi di grip che non sono riuscito a controllare e questo mi ha penalizzato durante tutte le prove e la gara. Ringrazio il mio Team che ha lavorato duramente cercando sempre di migliorare”.

Monster Energy Grand Prix of Catalunya Qualifiche SIMONE CORSI PARTE DALLA QUARTA FILA

Si sono appena disputate le qualifiche della Moto2 al circuito di Montmeló, in una giornata segnata dal tragico pomeriggio di ieri. Il tracciato si presenta diverso, nuove modifiche e nuove direttive sono state segnalate per la sicurezza dei piloti. Durante le ultime di libere il team prova diversi assetti, ma Simone sembra non trovare il giusto feeling con la moto. Nelle qualifiche ufficiali riesce a migliorare il suo tempo giro, ma il poco grip non gli permette di andare oltre l’undicesima posizione. Il warm up di domani sarà la chiave decisiva per una gara competitiva.

SIMONE CORSI#24
“Stamattina, dopo il cambio del tracciato, è stato fondamentale per me familiarizzare con la nuova modifica apportata dall’organizzazione. Peccato per le qualifiche, potevamo fare di più, sono mancati quei pochi decimi per la mancanza di grip che non mi ha permesso di girare al meglio, ma abbiamo ancora un po’ di tempo prima della gara per poter essere più competitivi”.

PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE AL GRAN PREMI MONSTER ENERGY DE CATALUNYA

Il venerdì di libere del Gran Premi de Catalunya si conclude con un tempo giro di 1’47.311 per Simone Corsi. Un tracciato non semplice che implica un grande sforzo da parte dei piloti per trovare una buona stabilità. Il Team Speed Up sta lavorando duramente per trovare l’assetto migliore per la moto SF16. Fondamentale sarà migliorare il tempo giro durante la sessione di prove finali per poter competere nelle qualifiche ufficiali. Questa giornata purtroppo è stata segnata da un tragico evento che ha privato il nostro mondo del giovane pilota Luis Salom.

SIMONE CORSI#24
“Siamo partiti provando la moto con l’assetto che già conoscevo e con cui mi son trovato molto bene durante le scorse gare. Ma la pista di Barcellona è un po’ complicata, poco grip e qualche buca, così il team sta cercando di fare del suo meglio per trovare il giusto assetto. Sono molto dispiaciuto per Luis, non ci sono parole per esprimere il vuoto che lascia dentro ad ognuno di noi”.

GP MUGELLO 2016

SIMONE CORSI ARRIVA DODICESIMO DOPO UNA GARA IN SALITA

pdfScarica in versione .pdf

Weekend di alti e bassi al Gran Premio d’Italia. Simone Corsi strappa un dodicesimo posto ad una gara insolita che vede i piloti sulla griglia di partenza per ben tre volte. Una procedura che confonde vari team e che all’ultima partenza ufficiale costringerà diversi piloti a partire dalle ultime file. Simone parte quindi in ventesima posizione, ma sembra da subito determinato ad avvicinarsi ai primi e lo fa in pochi giri portandosi settimo. Un problema alla moto però lo costringe a diminuire il passo tagliando il traguardo in dodicesima posizione.

SIMONE CORSI#24
“Mi dispiace per la confusione che si è creata durante questa gara. Siamo stati comunque veloci riuscendo a recuperare parecchie posizioni, ma un problema di vibrazione al posteriore durante gli ultimi giri non mi ha permesso di continuare la rimonta. Aspetto il prossimo Gp di Catalunya dove saremo più competitivi!”

PARTENZA DALLA TERZA FILA PER SIMONE CORSI AL GRAN PREMIO DI CASA

pdfScarica in versione .pdf

Al circuito del Mugello si è conclusa da poco la seconda giornata del Gran Premio d’Italia. Durante le ultime prove di libere Simone riesce a migliorare il suo tempo giro facendo una buona prova. Le qualifiche del pomeriggio vedono Simone partire con un passo consistente e scendere ancora di qualche decimo durante i primi giri. Peccato per la caduta a fine prova che non gli permette di finire la qualifica. Si deve accontentare così di partire dalla terza fila in ottava posizione, ma il gap dai primi è davvero ridotto e grinta ed entusiasmo per la gara di casa di sicuro non mancano!

SIMONE CORSI#24
“Questa mattina con il team abbiamo lavorato bene, abbiamo provato una simulazione di gara ed i risultati son stati positivi. Nelle qualifiche del pomeriggio sono riuscito a stilare un buon tempo sebbene il traffico in pista. All’ultimo tentativo una scivolata non m’ha permesso di migliorare il crono. Sono carico per domani! Una buona partenza e qualche recupero di posizione sono la chiave per fare una buona gara”.

PRIME E SECONDE PROVE LIBERE ALL AUTODROMO INTERNAZIONALE DEL MUGELLO

pdfScarica in versione .pdf

Si è appena conclusa la prima giornata di prove che ha dato inizio al weekend del Gran Premio d’Italia TIM.
Simone Corsi riesce a staccare un buon tempo nella prima sessione posizionandosi al secondo posto della classifica in 1’53.745 sebbene le condizioni della pista non fossero ottimali. Nel secondo round invece, mentre stava per segnare un ottimo tempo, scivola e cade (senza nessuna conseguenza fisica) terminando così la seconda di libere a qualche decimo dai primi. L’ultima sessione di prove ufficiali di domani servirà a perfezionare l’assetto della moto in vista delle qualifiche.

SIMONE CORSI#24
“Questa mattina insieme al team abbiamo deciso di partire più tardi viste le condizioni della pista. Siamo stati veloci sin da subito, giravo bene e come sempre avevo un buon feeling con la moto. Nel pomeriggio però ho spinto un po’ troppo dove non dovevo e con la scivolata ho compromesso la seconda sessione. Siamo comunque fiduciosi per domani, i pochi decimi che ci separano non ci spaventano. È sempre emozionante tornare al Mugello, mi sento a casa e credo di avere tutte le carte per una buona qualifica!”

GP LE MANS 2016

SECONDA GARA EUROPEA E SECONDO PODIO PER SIMONE CORSI

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Speed Up Team e Simone Corsi chiudono la gara del circuito di Le Mans conquistando il secondo podio stagionale. Un weekend sensazionale per il pilota romano, che dopo la caduta nella gara di Jerez, è riuscito a rifarsi e a conquistare il secondo gradino del podio. Simone parte dalla prima fila, in terza posizione e dopo pochi giri si porta alle spalle del primo Rins. Taglia il traguardo in seconda posizione e si piazza così al sesto posto della classifica generale.

SIMONE CORSI (Speed Up Team # 24) 2°
“Sono molto soddisfatto, è stata un’ottima gara. Dopo Jerez volevo assolutamente portare a casa il podio. Ora ci concentriamo per la gara di casa, al circuito del Mugello, dove continueremo a lavorare duramente. Ringrazio il mio team per tutto il lavoro svolto!”

CORSI ALLA RICERCA DEL PODIO SI PIAZZA QUARTO ALLE QUALIFICHE DEL GP DI LE MANS

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Simone Corsi ed il Team Speed Up partiranno dalla seconda fila alla seconda gara europea al Monster Energy Grand Prix de Le Mans. Il pilota, soddisfatto della buona prova di oggi e dei progressi raggiunti dal team, è pronto a gareggiare e a combattere per salire sul podio. Durante le prove libere, team e Simone hanno trovato il giusto setup che ha permesso al pilota romano di migliorare il suo tempo giro di circa 6 decimi dal miglior giro ottenuto durante le prove libere.

SIMONE CORSI (Speed Up Team # 24) 1’37.168(4th)
“Sono felice per com’è andata oggi. Questa mattina abbiamo fatto una buona performance trovando buone condizioni ed il giusto feeling per le qualifiche del pomeriggio. Abbiamo ottenuto un ottimo tempo, posizionandoci quarti a soli due decimi dal primo. Sono ottimista per domani perché abbiamo un buon passo e possiamo competere per il podio!”

BUON INIZIO AL MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE PER SIMONE CORSI ED IL TEAM SPEED UP

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Prima giornata di prove libere a Le Mans in Francia, nella sessione mattutina Simone Corsi con la Speed Up SF16 riesce a siglare il tempo migliore chiudendo in 1’37.903. Durante la sessione pomeridiana il team ha deciso invece di provare assetti diversi dalla prima sessione senza ottenere alcun miglioramento. Le ultime prove ufficiali di domattina saranno fondamentali a pilota e team per trovare la soluzione migliore per affrontare le qualifiche.

SIMONE CORSI (Speed Up Team # 24)
“É stata una giornata positiva nonostante non sia soddisfatto della posizione di oggi pomeriggio. Nella combinata siamo comunque quinti con un buon passo ed un buon feeling con la moto. Nelle prove di domani cercheremo di ritornare sull’assetto di questa mattina provando qualche modifica al posteriore. Il circuito mi piace molto e sento di poter competere per una buona posizione nelle qualifiche di domani”.

GP JEREZ DE LA FRONTERA 2016

GP DI JEREZ SFORTUNATO PER SIMONE CORSI

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Simone Corsi chiude con una caduta il gran premio di Jerez de la Frontera, in una gara in cui le cadute non sono certo mancate. Il pilota si era mostrato sin dalle prime prove di libere in buone condizioni. Allo spegnimento del semaforo Corsi scatta benissimo e in poche curve riesce a portare la sua Speed Up SF16 in terza posizione alle spalle di Lowes e Folger. Poi improvvisamente, scivola alla seconda curva e finisce così una gara in cui Team e pilota sapevano di poter puntare in alto.

SIMONE CORSI#24
“Sono veramente dispiaciuto di com’è andata la gara perché sin dall’inizio ho avuto buon feeling con la moto e con la pista. Abbiamo lavorato bene con il team, per questo ci aspettavamo molto di più. Non vediamo l’ora che arrivi la prossima gara al circuito di Le Mans per dimenticare questo weekend!”

TERZA FILA PER SIMONE CORSI AL GRAN PREMIO RED BULL DE ESPANA

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Simone Corsi del Team Speed Up partirà dalla terza fila in ottava posizione alla prima gara europea del 2016 a Jerez de la Frontera. Il pilota romano strappa un bel giro in 1 ’42.653 a pochi minuti dall’inizio delle qualifiche. È una posizione che soddisfa in parte Simone, ma che non esclude la possibilità di essere competitivi nella gara di domani.

SIMONE CORSI#24
“Sono abbastanza contento delle qualifiche, anche se la posizione in griglia poteva essere migliore. Dopo un buon giro iniziale sono scivolato e al rientro stavo migliorando il mio tempo, ma all’ultima curva purtroppo ho perso due decimi e non sono riuscito a chiudere il giro come speravo. Sono fiducioso per la gara di domani perché abbiamo lavorato molto bene con il team ed il feeling con la moto è ottimo. Abbiamo ridotto il gap dai primi, e sono sicuro che domani in pista possiamo recuperare quei pochi decimi che ci separano”.

PRIME E SECONDE PROVE LIBERE AL CIRCUITO SPAGNOLO DI JEREZ DE LA FRONTERA

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Si è appena conclusa la prima giornata di prove libere del Gran Premio Red Bull de España che ha dato inizio alla prima gara europea del motomondiale 2016. Grazie al lavoro di messa a punto svolto dal Team, Simone Corsi riesce a chiudere la prima sessione con un buon terzo tempo. Durante la seconda prova invece, una scivolata iniziale ha fatto perdere minuti preziosi a Team e pilota che terminano la sessione in quindicesima posizione. Il ritmo era comunque buono sebbene la gomma non fosse nuova ed il tempo limitato. Le ultime prove ufficiali di domani saranno quindi fondamentali per preparare al meglio le qualifiche.

SIMONE CORSI#24

“Nel pomeriggio siamo partiti con una modifica sull’anteriore e appena iniziate le prove sono scivolato su una curva e questo ci ha fatto perdere tempo per riassettare la moto. Rispetto a stamattina il feeling con la moto è migliorato, abbiamo provato due soluzioni diverse e girando con le gomme usate di questa mattina siamo riusciti comunque a trovare un buon setting”.

GP TEXAS 2016

DIECI PUNTI PER CORSI AL RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS

pdf ButtonScarica in versione .pdf

La terza gara della stagione 2016 della categoria moto2 al circuito texano di Austin vede Simone Corsi tagliare il traguardo in sesta posizione, conquistando 10 punti e posizionandosi al settimo posto della classifica generale del campionato, ancora troppo provvisoria. Una gara molto intensa in cui Simone ha dovuto lottare sin dalla prima curva per riuscire a mantenere il passo della gara. Dopo una serie di sorpassi in cui riesce a guadagnare bene sei posizioni, chiude la gara al sesto posto dopo aver superato Thomas Luthi negli ultimi metri. È stato un weekend positivo per tutto il Team Speed Up, il quale, in vista della prima gara europea al circuito di Jerez de la Frontera, cercherà di lavorare duramente per prepararsi al meglio.

SIMONE CORSI -6°-
La gara purtroppo è stata condizionata in partenza quando mi sono toccato con Nakagami. Ho cercato di recuperare subito posizioni, anche se Rins e Lowes si erano ormai staccati dal gruppo. Mi aspettavo di più da questa gara, sebbene il risultato che abbiamo ottenuto sia comunque buono. Ora dobbiamo continuare a lavorare duro per fare del nostro meglio a Jerez!”

SIMONE CORSI PARTIRÀ DALLA TERZA FILA IN OTTAVA POSIZIONE AL GRAN PREMIO DELLE AMERICHE

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Al circuito di Austin si sono appena disputate le qualifiche della Moto2 con Simone Corsi ed il Team Speed Up che chiudono in ottava posizione. Il pilota romano partirà dalla terza fila alla gara di domani. Una posizione che non rispecchia le ottime prove libere disputate in questo weekend con un ripetersi del secondo miglior tempo, ma che evidenzia il continuo miglioramento di Corsi che accorcia ancora una volta il tempo di giro grazie ad un ottimo feeling con la moto Speed Up SF16. Nel warm up di domani il team farà delle ultime modifiche al posteriore così da permettere al pilota di affrontare al meglio la gara.

SIMONE CORSI#24 -8°- in2’09.421
“Mi aspettavo di fare delle ottime qualifiche avendo ottenuto il secondo posto per tutte le sessioni di prove libere. Purtroppo nel mio giro veloce non ho avuto molta fortuna per via del traffico in pista. Ora l’importante è partire bene e recuperare subito qualche posizione. Il feeling con la moto c’è ed il passo è buono, sono quindi molto fiducioso per la gara di domani!”

SIMONE CORSI DA’ IL VIA AL GP DELLE AMERICHE CON UN OTTIMO SECONDO TEMPO

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Si chiude con un ottimo secondo tempo la prima giornata di prove libere al Red Bull Grand Prix of the Americas. Simone Corsi si lascia alle spalle il circuito argentino e torna in pista confermando la seconda posizione sia nella prima che nella seconda sessione di prove libere. Il pilota romano nelle FP2 ha migliorato di circa un secondo il tempo ottenuto durante le FP1 mantenendo la seconda posizione in 2’09.744 ad un passo da Alex Rins. Il feeling con la moto Speed Up SF16 è migliorato grazie ad buon lavoro di messa a punto del team. Ora l’obbiettivo principale è avere un passo consistente anche durante le qualifiche di domani e chiudere la seconda giornata del GP texano in prima linea.

SIMONE CORSI#24 -2°- in 2’09.744
“Sono felice di com’è andata oggi perché abbiamo fatto un buon lavoro sia io che la squadra. Abbiamo provato qualcosa di diverso nel pomeriggio che mi ha dato più feeling con la moto. Ora dobbiamo concentrarci su alcune piccole modifiche per domani per poter raggiungere un’ottima posizione anche durante le qualifiche”.

GP ARGENTINA 2016

GARA SOFFERTA PER CORSI AL CIRCUITO DI TERMAS DE RIO HONDO

La seconda gara del campionato si conclude con un ventesimo posto che lascia l’amaro in bocca a pilota e team. Le condizioni del circuito argentino all’ora di partenza non sono ottimali, la pista si presenta a tratti asciutta e a tratti bagnata. Solo a metà gara Simone riesce a riacquistare confidenza con la moto e ad aumentare il passo. Il Team Speed Up ed il pilota sapevano che la gara non sarebbe stata facile, ma con il quinto posto ottenuto durante la terza sessione di libere speravano di poter essere più competitivi.

SIMONE CORSI#24 -20°-
“Sono molto dispiaciuto di com’è andata oggi, sentivo di poter fare una buona gara. Le condizioni della pista erano difficili e non sono così riuscito a dare il meglio di me. Chiedo scusa ai ragazzi del team che hanno lavorato duro durante tutto il week-end. Non vedo l’ora di tornare in pista ad Austin per rifarmi della gara di oggi”.

QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO MOTUL DE LA REPUBLICA ARGENTINA: QUINTA FILA PER CORSI

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Si sono appena disputate le qualifiche della Moto2 al circuito di Termas de Rio Hondo, turno difficile per il pilota Simone Corsi ed il Team Speed Up che non riescono a ripetere l’ottimo tempo di questa mattina raggiunto durante l’ultima sessione di prove libere. Nel corso del pomeriggio le temperature si sono alzate, le condizioni della pista sono cambiate ed il Team non è riuscito a trovare il setting ideale per la Speed Up SF16. Nel warm up di domani un nuovo set-up permetterà al pilota di affrontare al meglio la gara.

SIMONE CORSI -13°- in 1’44.060
“Oggi abbiamo affaticato un po’ rispetto a stamattina. Mi aspettavo di raggiungere una posizione migliore dopo il giro in 1’43.876 delle terze prove di questa mattina. Nel pomeriggio la temperatura è cambiata, si è alzato un po’ di vento e l’asfalto era più caldo. All’inizio non avevo un buon feeling con la moto, ma con la modifica nel posteriore sono riuscito a migliorare nel finale anche se non è bastato per raggiungere le prime file. Domani sarà importante partire bene ed avere un buon passo per fare una buona gara”.

PRIME E SECONDE DI LIBERE AL CIRCUITO ARGENTINO DI TERMAS DE RIO HONDO

pdf ButtonScarica in versione .pdf

Si è appena conclusa la prima giornata di prove che ha dato inizio al week-end del Gran Premio della Repubblica Argentina. Grazie al lavoro di messa a punto svolto dal Team, Simone Corsi è riuscito a mantenere un passo costante sia durante la prima che la seconda sessione di libere della categoria Moto2. Il pilota inaugura così la prima giornata di prove della seconda gara della stagione 2016 posizionandosi a pochi decimi dai primi. I giri percorsi nella giornata di oggi sono stati utili sia a Simone che al Team Speed Up per ritrovare il feeling con la moto dopo la prima gara stagionale di due settimane fa. L’ultima sessione di prove libere di domani mattina sarà fondamentale per preparare al meglio la qualifica ufficiale, dove Simone cercherà di conquistare una delle prime posizioni in griglia di partenza.

SIMONE CORSI#24
“Dopo il lavoro di questi giorni sulla moto sento che il feeling migliora, ma ci manca ancora qualcosa. Oggi era veramente caldo, le condizioni della pista non erano ottime, ma sono fiducioso. Dobbiamo lavorare ancora per poter migliorare quei 5 decimi che ci separano dalla prima posizione”.

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241