Press

DSC_1720

GP LE MANS

MOTO2- HJC HELMETS GRAND PRIX DE FRANCE: CORSI CHIUDE IN TOP TEN, BASSANI ACCUMULA ESPERIENZA SULLA SPEED UP

I Piloti del Speed Up Racing Team, Simone Corsi ed Axel Bassani, tagliano la linea del traguardo del circuito di Le Mans rispettivamente in ottava e ventiquattresima posizione.

Simone Corsi sfrutta il warm up ed assieme al suo team migliora il feeling con la moto eliminando i problemi di vibrazione riscontrati durante le qualifiche. In gara riesce ancora una volta a salire di posizione e dalla quattordicesima casella si piazza nella top ten in ottava posizione.

Una domenica impegnativa per il rookie Bassani, impegnato a gestire una situazione per lui nuova alla sua prima competizione nel circuito di Le Mans, nella quale era innanzitutto importante accumulare esperienza.

SIMONE CORSI#24 – 8°

“Questa mattina, dopo aver risolto i problemi di vibrazione nel warm up, sentivo di poter arrivare almeno nei primi 5. Purtroppo non sono riuscito a guadagnare posizioni in partenza e poi la risalita è stata troppo lenta, non ero abbastanza aggressivo. Dobbiamo migliorare in qualifica se vogliamo salire sul podio. Nel test di domani cercheremo di perfezionare la moto in vista della prossima gara al circuito del Mugello”.

AXEL BASSANI#47 – 24°

“Eravamo partiti bene, recuperando da subito qualche posizione. Poi ho sbagliato prima di una curva ed ho perso 3-4 secondi dal gruppo in cui mi trovavo. Mi dispiace perché non siamo riusciti a risolvere i problemi di chattering e di spinning di ieri ed in gara sentivo di non avere il giusto feeling con la moto. Ora pensiamo alla gara di casa, sarà una vera emozione per me!”

MOTO2 – QUINTA E DECIMA FILA PER I PILOTI DI SPEED UP RACING TEAM AL HJC HELMETS GP THE FRANCE

Al Grand Prix de France si è conclusa la seconda giornata di sessioni di prova. I portacolori Speed Up Racing Team scatteranno domani dalla quinta (Corsi, 14mo) e decima (Bassani, 28mo) fila sullo schieramento.

Simone Corsi, sebbene le due scivolate nei due turni della giornata e i problemi di vibrazione, termina la giornata pre-gara a sette decimi dal primo, pronto a competere nella sfida di domani.

Il compagno di squadra, Axel Bassani, ha dimostrato la sua costante crescita dopo ogni sessione di prova. Recupera infatti più di un secondo in qualifica e si dimostra pronto a lottare.

SIMONE CORSI#24 – 14° in 1’37.280

“Non sono soddisfatto della posizione. Non abbiamo ancora trovato una soluzione definitiva al problema di chattering che mi impedisce di guidare la moto come vorrei. Mi sento lento in entrata in curva, ma se togliamo quel problema possiamo fare una buona gara!”

AXEL BASSANI#47 – 28° in 1’38.733

“Potevamo fare di più, un passo avanti lo abbiamo fatto, ma non è mai abbastanza. Sentivo dello spin sulla gomma posteriore che mi toglieva stabilità sulla moto. Siamo comunque riusciti ad abbassare il tempo giro di un secondo ed è importante perché significa che siamo sulla strada giusta. L’obiettivo di domani è di diminuire il gap dai primi e migliorare la mia prestazione in gara!”

MOTO2 PRIMA GIORNATA DI PROVE A LE MANS PER IL TEAM SPEED UP

È partito il weekend Moto2 al HJC Helmets Grand Prix de France. Le prime sessioni di prove libere hanno richiesto una dedizione particolare ai piloti Speed Up a causa delle condizioni meteo, tradizionalmente incerte a Le Mans. La FP1 è stata caratterizzata da una pista a tratti bagnata che si è via via asciugata. A fine prova Simone Corsi segna l’ottavo tempo, 1’38.740 con un gap di soli 0,582 decimi. Bassani trentunesimo in 1’41.343. Nel pomeriggio invece i piloti hanno girato in condizioni di vero bagnato chiudendo al settimo posto Corsi (in 1’48.028) e al trentunesimo Bassani (in 1’51.715).

SIMONE CORSI#24

“É stata una giornata positiva perché siamo stati competitivi in tutte e due le condizioni della pista. È difficile lavorare così, ma ho buone sensazioni per questo weekend. Abbiamo recuperato molte informazioni a livello di setup che sfrutteremo nella terza prova di domani in vista di una buona qualifica”.

AXEL BASSANI#47

“È una pista nuova per me, questa di Le Mans. Una delle tante che incontrerò in questo mio primo mondiale. Le prove di oggi non sono andate come speravo, devo prendere più confidenza con la pista e migliorare la mia prestazione”.

5GM_0985

GP JEREZ

MOTO2 – BUONA GARA PER BASSANI AL PRIMO GRAN PREMIO EUROPEO. CORSI CADE NEL CORSO DEL TERZO GIRO.

Speed Up team archivia il Gran Premio de España con un mezzo sorriso. Simone Corsi è infatti caduto alla curva sei del terzo giro, mentre il suo compagno di squadra Axel Bassani termina la gara ventitreesimo migliorando rispetto alle competizioni precedenti.

Il pilota romano, che partiva dalla tredicesima casella, durante un sorpasso al terzo giro rimane coinvolto in uno scontro con Vierge e Nakagami terminando così una gara in cui team e pilota sapevano di poter puntare in alto.

Bassani invece, nonostante dei problemi di vibrazione, recupera qualche posizione confermando la sua crescita continua.

SIMONE CORSI#24

“Sono veramente dispiaciuto di com’è andata la gara perché sin dall’inizio ho avuto buon feeling con la moto e con la pista. Abbiamo lavorato bene con il team, per questo ci aspettavamo molto di più. Non vediamo l’ora che arrivi la prossima gara al circuito di Le Mans per dimenticare questo weekend!”

AXEL BASSANI#47 – 23°

“Abbiamo avuto dei problemi inaspettati di chattering enon sappiamo se provenivano dalla gomma o dall’assetto della moto. Potevo fare di più, ma sono comunque felice perché rispetto alle gare precedenti abbiamo diminuito il gap dai primi. Abbiamo fatto uno step in avanti e dobbiamo continuare su questa strada”.   

MOTO2 – QUINTA E DECIMA FILA PER I PILOTI DEL TEAM SPEED UP NEL GRAN PREMIO RED BULL DE ESPAÑA

I due piloti del team Speed Up partiranno dalla quinta e dalla decima fila nel Gran Premio Red Bull de España, che si disputerà domani sul circuito di Jerez de la Frontera.

Nelle FP3 disputatesi al mattino, Corsi ottiene il quarto miglior tempo, 1’42,646 con soli quattro decimi dal primo. Nel pomeriggio la temperatura si è alzata cambiando le condizioni della pista e dopo alcune difficoltà di setup, Simone segna il tredicesimo tempo verso la fine delle qualifiche.

Troppo spinning sulla ruota posteriore per il rookie Axel Bassani che si classifica trentesimo. Il warm up di domani servirà quindi a entrambi i piloti per trovare una soluzione di setting pre-gara.

SIMONE CORSI#24 – 13° – in 1’43,179

Dopo la prova di stamattina mi aspettavo una qualifica migliore. Eravamo veloci ed il feeling era molto buono, poi nel pomeriggio non sono riuscito ad adattarmi al cambio di temperatura e alle diverse condizioni della pista. Resto fiducioso, abbiamo una nuova modifica da provare domani nel warm up al posteriore che spero possa darci quello che ci manca. Sarà una gara lunga, devo rimanere concentrato, avere un buon passo e non mollare!”

AXEL BASSANI#47 – 30° – in 1’44,605

“Non sono affatto soddisfatto. Questa è una pista corta, ma presenta molte curve ed in alcune di queste non riesco a migliorarmi, soprattutto nella sette e nella tredici. Non son riuscito a dare gas come volevo a causa dello spinning, ma conto di risolvere il problema nel warm up di domani per dare il meglio in gara”.

MOTO2 – PRIMA GIORNATA DI PROVE DEL GRAN PREMIO RED BULL DE ESPAÑA

La prima giornata di prove libere a Jerez de la Frontera ha segnato l’esordio europeo della Moto2 2017 dopo la prima corsa in Qatar e le due tappe americane in Argentina e Texas.

Il primo turno del mattino si è disputato con pista bagnata a causa dell’incessante pioggia. Nel pomeriggio invece il tempo si è stabilizzato lasciando spazio al sole e ad una pista quasi totalmente asciutta. Sebbene le sue condizioni fisiche non fossero ottimali a causa dei sintomi influenzali, Corsi è riuscito a trovare il giusto assetto della moto verso la fine della seconda prova e a piazzarsi tredicesimo a sette decimi dal primo. Il compagno di squadra Bassani ha chiuso trentunesimo

SIMONE CORSI#24

“Son contento perché il setup della moto è buono. Domani lavoreremo sul posteriore sperando di recuperare grip e di riuscire a qualificarci bene perché un buon risultato son certo lo possiamo fare!”

AXEL BASSANI#47

“Questa mattina avevo qualche problema con il posteriore e con la pista bagnata ho faticato a trovare il feeling con la moto. Con pista asciutta, o quasi, le sensazioni son migliorate da subito. Infatti siamo riusciti a migliorare il setup di base e mi sentivo molto più sicuro. Peccato per l’errore che ho commesso nell’ultimo giro perché avrei potuto guadagnare posizioni!”

5GM_2942

GP AMERICHE

RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS: CORSI RIPETE L’IMPRESA ARGENTINA E ARRIVA SETTIMO, BASSANI VENTIQUATTRESIMO MIGLIORA

Dopo la positiva prestazione delle Speed Up SF7 al circuto di Termas de Rio Hondo, ad Austin Simone Corsi ripete l’impresa argentina facendo un’ottima gara. Segnali positivi di miglioramento anche per il rookie Axel Bassani al suo primo Gp of the Americas.

I due piloti Speed Up, alla ricerca di una soluzione d’emergenza dopo le qualifiche sottotono di ieri, sfruttano entrambi il warm up del mattino ed assieme ai loro tecnici riescono a trovare il giusto setup per la gara. Ancora una volta il pilota romano, in griglia 17esimo, inizia subito la scalata e dopo sette giri è già settimo. Il rookie Bassani invece recupera la confidenza con la moto ed ottiene buoni riscontri sul passo gara.

SIMONE CORSI#24 – 7°

“Son contento del risultato anche se potevamo fare di più e giocarci la quinta posizione. Ma sentivo d’essere al limite con la moto e non voluto rischiare. Purtroppo abbiamo ancora chattering che ci dà fastidio, appena troveremo una soluzione son sicuro ridurremo il gap dai primi. In ogni caso siamo soddisfatti per la rimonta e positivi per Jerez!”

AXEL BASSANI#47 – 24°

“Mi dispiace che siamo riusciti solo oggi a migliorare di quasi un secondo e sei decimi il tempo giro, perché con un tempo così avrei potuto sicuramente posizionarmi molto più avanti in qualifica e partire quindi da una posizione più avvantaggiata. Però siamo contenti perché la moto è migliorata molto. Non vedo l’ora arrivi il Gp di Jerez, finalmente una pista che conosco!”

SESTA E UNDICESIMA FILA PER I PILOTI DI SPEED UP TEAM NEL GP OF THE AMERICAS AD AUSTIN

Le ultime sessioni di prova della Moto2 sul circuito di Austin si sono appena concluse. Le Speed Up si posizionano al diciassettesimo posto con Simone Corsi e al trentaduesimo con il rookie Axel Bassani. Partiranno quindi dalla sesta e dall’undicesima fila della griglia di partenza.

SIMONE CORSI#24 – 17°

“Non sono affatto soddisfatto della posizione. Durante le qualifiche siamo riusciti a capire quali modifiche apportare alla moto che testeremo domani durante il warm up, stiamo lavorando duramente per sistemare il setting. Oggi mi è mancata l’incisività sul singolo giro, non sono riuscito a sfruttare la gomma come avrei potuto. Sono comunque determinato a fare una buona gara e a guadagnare più posizioni possibili come ho fatto in Argentina!”

AXEL BASSANI#47 – 32°

Mi dispiace per la posizione, ma più di tutto mi dispiace non aver migliorato il tempo di ieri. Devo aumentare il feeling con la moto, trovare il giusto setup ed entrare più a stretto contatto con la pista. C’è ancora tanto lavoro da fare, ma sono pronto a lottare per un risultato migliore!”

 

GP OF THE AMERICAS. PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE PER IL TEAM SPEED UP

Si è conclusa nel pomeriggio la prima giornata di prove libere del GP of the Americas, in programma questo weekend sul moderno Circuit of the Americas nei pressi di Austin (Texas).

Durante le prime prove Simone Corsi si posiziona decimo con un tempo giro di 2’12.533 a nove decimi dal primo. Migliora il tempo ma non la posizione nel secondo turno terminando la sessione diciassettesimo in 2’11.913.

Prima uscita sulla pista piuttosto complessa di Austin per il rookie Speed Up Axel Bassani. Il giovane pilota familiarizza sin da subito con la pista durante le prime prove e cerca insieme alla squadra di trovare un buon assetto della moto. Conclude la prima giornata trentunesimo in 2’14.085.

SIMONE CORSI#24

“Oggi non sono contento del risultato, ho faticato troppo in pista per dei problemi di vibrazione. Faccio fatica a spingere di più e a trovare una buona accelerazione perché la moto tende a muoversi. Domani lavoreremo per risolvere questi problemi di chattering e trovare quindi il giusto assetto per una buona qualifica”.

AXEL BASSANI#47

“Siamo partiti bene. Stamattina sentivo un buon feeling con la moto, poi nel pomeriggio abbiamo apportato alcune modifiche, ma quando son tornato in pista ho iniziato a sentire dei problemi di chattering che mi hanno impedito di guidare come volevo. Questa pista è impegnativa, molto lunga e con molte curve, mi piace, anche se è molto facile sbagliare. Spero di migliorarmi nelle qualifiche, ce la metterò tutta!”

5MG_5842

GP ARGENTINA

GRAN PREMIO MOTUL DE LA REPUBLICA DE ARGENTINA: SPLENDIDA RIMONTA DI CORSI, BUON INIZIO PER BASSANI. 

I piloti Speed Up, Corsi e Bassani, terminano la seconda gara della stagione al circuito Termas de Rio Hondo rispettivamente in sesta e venticinquesima posizione.

E’ stata una performance maiuscola per Simone Corsi perché sebbene penalizzato dalla partenza in settima fila, anche a causa delle qualifiche bagnate, ha mostrato un ottimo passo gara realizzando una serie di sorpassi e lottando fino alla fine per il sesto posto.

Axel Bassani, al debutto in Moto2, taglia il traguardo venticinquesimo e porta così a termine la sua prima gara dando prova di poter crescere ancora molto. 

SIMONE CORSI#24 -6°– in 40’14.819

Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto in gara. Siamo stati penalizzati dalla posizione in griglia, purtroppo la pioggia durante le qualifiche ha compromesso il risultato. Con la squadra abbiamo fatto un ottimo lavoro riuscendo a trovare il giusto setting della moto. Siamo sulla strada giusta, ora non ci resta che prepararci per il prossimo Gp.

AXEL BASSANI#47 -25°– in 40’52.149

Non è andata così male. So che possiamo migliorare e puntare ad una posizione migliore. È solo la prima di tante gare in cui cercherò di dare il meglio. Ringrazio il mio team perché insieme stiamo facendo un ottimo lavoro.

 

QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO MOTUL DE LA REPUBLICA ARGENTINA: SETTIMA FILA PER CORSI E DECIMA PER BASSANI

Sotto una leggera ma incessante pioggia si sono appena disputate le qualifiche della Moto2 al circuito di Termas de Rio Hondo. Simone Corsi a causa delle condizioni difficili della pista non riesce a replicare il quinto tempo ottenuto durante la terza prova libera del mattino. Partirà dalla settima fila in diciannovesima posizione.

Il compagno di squadra, Axel Bassani, chiude la qualifica al ventinovesimo posto. La pioggia non ha agevolato le condizioni di guida, ma in previsione di una gara asciutta il rookie Speed Up mantiene l’entusiasmo ed è pronto a lottare.

SIMONE CORSI#24 – 19° in 146.943

“Son state delle qualifiche particolari perché abbiamo iniziato con le rain e poi siamo passati alle slick, forzati dalle condizioni variabili del tracciato in cui non mi son sentito per niente a mio agio. Peccato perché hanno compromesso in parte la gara di domani, ma rimango fiducioso perché con pista asciutta siamo veloci”.

AXEL BASSANI#47 29° in 148.243

“Stamattina era andata bene, nel pomeriggio invece è stato più complicato girare. Ho sbagliato qualche giro e non siamo quindi riusciti a fare quello che potevamo. Sono determinato per la gara di domani, ce la metterò tutta”.

PRIME E SECONDE DI LIBERE AL CIRCUITO ARGENTINO DI TERMAS DE RIO HONDO PER LE SPEED UP SF7

CORSI BUON OTTAVO NONOSTANTE UNINNOCUA SCIVOLATA. BASSANI MIGLIORA IL FEELING

Si è appena conclusa la prima giornata di prove che ha dato inizio al weekend del Gran Premio della Repubblica Argentina.

Buona posizione finale per Simone Corsi, ottavo tempo di oggi con 1’44.651 (a meno di 5 decimi dal primo) nonostante una scivolata nel primo turno e dei problemi di setting risolti nella seconda prova.

Axel Bassani, alla sua prima sessione ufficiale nel campionato mondiale classe moto2, termina le prove con un miglior tempo di 1’46.265. Una giornata produttiva per il più giovane del team, che al suo primo contatto con la pista argentina sembra promettere grandi miglioramenti.

SIMONE CORSI#24

“Stamattina abbiamo avuto qualche problema con il setting della moto, che abbiamo poi risolto nel pomeriggio. Sono molto contento delle due prove di oggi, durante il secondo turno son riuscito a rimanere fino alla fine tra le prime posizioni. Spero le condizioni climatiche rimangano le stesse per tutto il weekend perché il setting per la pista asciutta è quello giusto e sento di poter competere”.

AXEL BASSANI#47

“Oggi è andata abbastanza bene. Abbiamo lavorato molto con il team e sento già un buon feeling con la moto e con la nuova pista. So che possiamo fare di più e per questo sfrutteremo le ultime prove di domani per cercare di accorciare il gap. Voglio ringraziare la squadra per il lavoro che sta svolgendo, sono davvero felice del mio team”.  

5MG_2079

GP QATAR

SPEED UP FUORI DALLA ZONA PUNTI NELLA PRIMA GARA DEL CAMPIONATO DI MOTO2 A LOSAIL 

È terminata oggi la prima gara della stagione per la Classe Moto2 al circuito internazionale di Losail, in Qatar.

Dopo la cancellazione delle qualifiche, la griglia di partenza viene stilata in base alla posizione ottenuta nella combinata dei tre turni di prove libere. Simone Corsi e Ricky Cardús partono rispettivamente dall’ottava e dalla decima fila.

Il pilota romano recupera subito posizioni fino a raggiungere il quindicesimo posto in gara. Dei problemi di chattering però non gli consentono di mantenere la posizione e conclude così al diciassettesimo posto. Per quanto riguarda lo spagnolo Cardús, nonostante il poco tempo per cercare il feeling con la Speed Up SF7, riesce a portare a termine la gara migliorandosi ancora.

SIMONE CORSI#24 -17°-

“Abbiamo recuperato un po’ di posizioni nei primi giri di gara, ma a metà competizione, quando avevo raggiunto la quindicesima posizione, sono iniziati i problemi di chattering e non sono riuscito a mantenere il ritmo di gara. Non mi aspettavo un inizio così in salita. Lavoreremo con il team per essere più competitivi nelle prossime gare”.

RICKY CARDÚS#88 -25°-

“La qualifica era per me fondamentale, tre prove non sono state sufficienti per trovare il giusto assetto. Oggi non son riuscito a girare con il ritmo che speravo. Inoltre ho sbagliato al terzo giro ed ho perso così il gruppo davanti. Avrei potuto fare sicuramente meglio. Ringrazio il team che mi ha chiamato ed ha pensato a me come sostituto”.

 

ULTIME PROVE LIBERE DEL GRAN PREMIO DEL QATAR

Si è conclusa da poco la seconda giornata di prove libere Moto2 del 2017 presso il circuito internazionale di Losail in Qatar.

Piloti e Team stanno lavorando per trovare il feeling con la moto ed un buon setup per le qualifiche di domani. Simone Corsi in questa sessione si è concentrato sul passo gara, ma i problemi di chattering riscontrati gli hanno impedito di ottenere un buon tempo. Il suo compagno per questa gara, Ricky Cardús, sta prendendo sempre più confidenza con la Speed Up SF7 giro dopo giro.

SIMONE CORSI#24 -22°– in 201.510

“Mi aspettavo una prova sicuramente diversa, soprattutto dopo che avevamo in parte risolto i problemi di chattering riscontrati durante la prima sessione di ieri, e invece abbiamo fatto un passo indietro. Le modifiche apportate non hanno dato i risultati sperati, sfrutteremo quindi la qualifica di domani per ritrovare un assetto migliore e piazzarci in una buona posizione.”

RICKY CARDÚS#88 -29°– in 202.299

“Siamo sulla strada giusta! Non sono riuscito a fare il tempo giro che volevo perché ero nervoso, ma è andata sicuramente meglio di ieri. Spero di aumentare la confidenza con la moto e di fare uno step in avanti nella qualifica di domani.”

 

PRIME PROVE LIBERE DELLA STAGIONE 2017 AL CIRCUITO DI LOSAIL

È iniziato oggi il Campionato Mondiale di Moto2 al circuito Internazionale di Losail, in Qatar. Il meteo previsto per questo weekend di gara rimane incerto come avvenuto negli ultimi test della scorsa settimana disturbati da vento e pioggia. Tutto lo staff Speed Up è carico per la nuova stagione che, come nel 2016, toccherà 18 circuiti in 15 stati del mondo.

Il pilota Speed Up Simone Corsi, durante le due sessioni di prove libere di oggi, dopo qualche difficoltà iniziale è riuscito nel secondo turno a migliorare il feeling con la moto e a ridurre il gap dai primi.

Come annunciato in precedenza, Ricky Cardús sarà il compagno di Corsi per questa prima gara. Il primo impatto con la Speed UP SF7 è stato positivo e lo spagnolo si sente determinato a migliorare il feeling con la moto prima della gara di domenica.

SIMONE CORSI #24

“Nel primo turno di prove ho riscontrato dei problemi di chattering ed una caduta verso la fine mi ha fatto finire verso le ultime posizioni. Nella seconda sessione invece ho recuperato bene portandomi a sei decimi dal primo. Sono carico ed entusiasta di ricominciare un’altra stagione con il team Speed Up”.

RICKY CARDÚS #88

“Sono davvero felice d’essere ritornato in sella ad una Speed UP. Stiamo sistemando il setting della moto per adattarlo al mio stile di guida ed il lavoro svolto finora ha portato già dei progressi. Abbiamo usato le stesse gomme per entrambi i turni di prova e son sicuro che quando le cambieremo miglioreremo ancora. Ringrazio Luca ed il team per avermi chiamato e dato la possibilità di ritornare a gareggiare in questa pista, darò tutto me stesso”.

img-20161111-wa0002

GP VALENCIA

CORSI CONCLUDE A VALENCIA IN TOP TEN

Si è appena conclusa l’ultima gara della stagione 2016 del Campionato Mondiale Moto2. La sfida per la gara di oggi partiva in salita dopo la difficile qualifica di ieri dove Simone Corsi si è piazzato in ventiduesima posizione non riuscendo a dare seguito positivo al primo turno di libere. Nonostante la posizione in griglia svantaggiata, il pilota Speed Up gioca in rimonta sin da subito guadagnando sette posizioni nel corso del primo giro. Lotta con Vierge nei giri successivi per continuare la risalita nel gruppo davanti e conclude la gara in undicesima posizione. Si conferma così decimo nella classifica generale del Campionato Mondiale di Moto2 2016.

SIMONE CORSI #24 – 11°

“La gara non è andata male, il grande problema sono state le qualifiche perché siamo partiti molto indietro. Sono riuscito a partire bene e a guadagnare posizioni anche se non mi sentivo pienamente a mio agio sulla moto. Concludo la stagione con dei buoni propositi per il 2017 e ringrazio tutto il Team per il supporto ed il lavoro svolto in questo campionato!”

QUALIFICHE COMPLICATE PER CORSI AL GRAN PREMIO MOTUL DE LA COMUNITAT VALENCIANA

La seconda giornata al circuito Ricardo Tormo di Cheste, Valencia vede Simone Corsi scivolare tragicamente tra le ultime posizioni e finire così in ottava fila nella griglia di partenza della gara di domani. Già durante la terza sessione di prove libere team e pilota avevano riscontrato delle difficoltà tecniche nel trovare il giusto assetto che non sono poi riusciti a risolvere per le qualifiche del pomeriggio. Rimane il warm up di domani mattina per apportare le ultime modifiche prima della gara.

SIMONE CORSI#24 – 22°

“Sono state qualifiche davvero complicate. Dopo il secondo tempo di ieri mattina durante le prime prove libere non siamo più riusciti a migliorare il tempo giro. Faremo degli ulteriori cambiamenti che testeremo durante il warm up di domani in vista di una gara alla ricerca di un buon piazzamento”.  

SIMONE CORSI QUARTO NELLA COMBINATA DI PROVE LIBERE DEL GRAN PREMIO MOTUL DE LA COMUNITAT VALENCIANA

imgl7692

Si è disputata oggi la prima giornata di libere dell’ultimo round della stagione del Motomondiale al circuito Ricardo Tormo di Cheste, Valencia. Simone Corsi ed il Team Speed Up si sono piazzati al quarto posto nella classifica combinata delle FP1-2 con un tempo giro di 1’35.636 staccato nel primo turno a meno di due decimi
dal primo. L’obiettivo di domani sarà di migliorare la messa a punto della moto nella terza sessione di libere e conquistare una buona posizione in griglia.
SIMONE CORSI#24 – 4°
“Sono contento delle prove di oggi. Sin da stamattina non è stato male l’approccio, siamo stati subito veloci ottenendo il secondo miglior tempo. Nel pomeriggio abbiamo provato delle soluzioni per cercare di migliorare dei problemi all’anteriore, ma non siamo riusciti ad ottimizzare la moto. Lo faremo domani nell’ultima sessione di prove prime delle qualifiche. Sono determinatissimo a finire la stagione nel migliore dei modi”.

5gm_7320

GP MALESIA

CORSI CHIUDE ALL’UNDICESIMO POSTO IL GRAN PREMIO DELLA MALESIA

Al circuito internazionale di Sepang si è da poco conclusa l’ultima tappa della trasferta oltreoceano. Anche oggi pista bagnata con relative difficoltà tecniche che hanno messo a dura prova i piloti. La gara inizia sotto una pioggia battente che accompagnerà i piloti fino a metà prova. Da lì in poi l’andamento si complicherà a causa di un tracciato a tratti asciutto e a tratti bagnato. Simone Corsi, che scattava dalla quarta fila della griglia, dopo una gara sofferta riesce a tagliare il traguardo in undicesima posizione ottenendo 5 punti che lo confermano decimo in classifica. Ora ci aspetta una settimana di stop prima dell’ultima gara del campionato mondiale 2016 che si terrà come di consueto al circuito Ricardo Tormo di Cheste (Valencia) 11-13 novembre.

SIMONE CORSI# 24 – 11°

Sapevo non sarebbe stata una gara facile. Le condizioni meteo ci hanno condizionato per tutto il weekend. Mancava feeling, soprattutto a metà gara quando ho cominciato a perdere qualche posizione. Sono comunque soddisfatto del lavoro svolto dal mio team che sempre mi supporta”.

QUALIFICHE MOTO2 AL GRAN PREMIO DELLA MALESIA: QUARTA FILA PER SIMONE CORSI

Il pilota Speed Up Simone Corsi riesce a conquistare la decima posizione in griglia chiudendo così la top ten delle qualifiche di Moto2 del GP della Malesia. Le condizioni meteo continuano ad essere incerte e obbligano i team ad usare le “rain” a causa di una pista che si asciuga troppo lentamente. Corsi riesce a confermare la sua posizione in griglia durante la fine della sessione. Partirà quindi dalla prima casella della quarta fila nella gara di domani.

SIMONE CORSI# 24 – 10°  

“Sono state delle qualifiche difficili, non è facile girare su questo tracciato che tarda ad asciugarsi. Con il team abbiamo fatto delle buone scelte di assetto della moto che c’hanno permesso di piazzarci al decimo posto. Si può sempre migliorare ed è quello che contiamo di fare domani durante il warm-up in vista della gara”.

MOTO2 SEPANG: LA PIOGGIA CONDIZIONA IL PRIMO GIORNO DI LIBERE

È iniziato il penultimo round del campionato 2016 al circuito Internazionale di Sepang che si presenta con nuovo asfalto e piccole modifiche apportate per aumentare il grip. Un violento ma breve acquazzone durante le prime prove ha reso le condizioni della pista difficili e scivolose anche nella sessione pomeridiana perché sebbene la pioggia avesse smesso di scendere, il tracciato si presentava asciutto a tratti mettendo a dura prova l’equilibrio dei piloti. Il pilota Speed Up Simone Corsi dopo una caduta nel primo turno non riesce più a trovare il giusto feeling per poter girare al limite e in tutta tranquillità. Le condizioni climatiche potrebbero intralciare il weekend di gara, sarà quindi fondamentale il lavoro ai box.

SIMONE CORSI# 24 – 20° in 2’11.097  

“Purtroppo le condizioni della pista hanno condizionato l’intera giornata di prove. Stamattina sono caduto proprio mentre iniziava a piovere e poi non sono più riuscito a migliorare il tempo giro a causa della pista bagnata. Nel pomeriggio non avevo feeling con la moto dovuto ad un tracciato a tratti bagnato e a tratti asciutto. Di sicuro continueremo a lavorare per migliorare il feeling nelle libere di domani”.

5gm_5997

GP AUSTRALIA

CORSI SETTIMO AL MICHELIN MOTORCYCLE GRAND PRIX

A Phillip Island dopo due giorni di cielo incerto e temperature al di sotto della norma, i piloti si ritrovano a gareggiare su una pista asciutta ma con un forte vento. Simone Corsi, in griglia tredicesimo, recupera da subito qualche posizione portandosi ottavo. Arriva al traguardo settimo consolidando così il decimo posto nella classifica generale. L’ultima tappa del trittico si svolgerà durante il prossimo weekend al circuito di Sepang, in Malesia.

SIMONE CORSI# 24 – 7°  

“È stata una gara insidiosa a causa del forte vento che infastidiva parecchio la guida. Abbiamo confermato la posizione in classifica, ma dobbiamo continuare a lavorare se vogliamo salire sul podio in queste ultime due gare!”

Michelin Australia Motorcycle Grand Prix – Qualifiche

QUINTA FILA PER SIMONE CORSI IN TREDICESIMA POSIZIONE

Il pilota Speed Up Simone Corsi inizia bene il secondo giorno di gara al circuito di Phillip Island sfruttando a pieno le ultime prove libere della mattinata posizionandosi sesto con un tempo giro di 1’39.369. Freddo e vento continuano ad intralciare i piloti rendendo la pista in condizioni non favorevoli anche nella seconda parte della giornata. Simone inizia le qualifiche in ottima forma. Buoni i tempi giro ed il suo passo gara che va in crescendo fino ad ottenere la prima posizione in 1’34.659 dopo sette giri. Purtroppo una brutta caduta lo vede costretto ai box fino a fine sessione per danni momentaneamente irreparabili alla moto, fermo a fissare la sua posizione in griglia che scivola fino alla tredicesima casella.  

SIMONE CORSI# 24 – 13th  

“Mi dispiace per la caduta che ha compromesso le qualifiche. Avremmo potuto sicuramente raggiungere una buona posizione in griglia. Aspettiamo il warm-up per testare la moto dopo la caduta di oggi. Sarà una gara in salita, ma tutta da giocare!”

 

MOTO2 PHILLIP ISLAND, LA PIOGGIA CONDIZIONA IL PRIMO GIORNO DI PROVE LIBERE

Al Gp d’Australia la direzione gara è stata costretta ad annullare la seconda sessione di prove libere Moto2 per il maltempo incessante. Nella prima sessione Simone Corsi ed il Team Speed Up hanno effettuato pochi giri a causa della pioggia che ha reso impraticabile la pista. Si dovrà attendere la sessione di domani mattina per trovare il setup ideale per la qualifica. La terza di libere è stata anticipata alle 11.10 del mattino (2:10 ora italiana).

SIMONE CORSI# 24 – 1’50.808

“Non abbiamo girato molto oggi a causa della bassa temperatura e soprattutto della forte pioggia. È stato difficile trovare grip ed il rischio di cadere era troppo elevato. Speriamo le condizioni meteo migliorino per domani sebbene le previsioni siano simili ad oggi”.

5gm_6472

GP MOTEGI

FANTASTICA RIMONTA PER CORSI CHE CHIUDE SESTO IL GP DEL GIAPPONE

Volge al termine la quindicesima tappa del Motomondiale sul circuito di Motegi. Nonostante la partenza decisamente condizionata dalla sedicesima posizione in griglia, il pilota Speed Up riesce a guadagnare spazio in pista sin da subito. Dopo pochi giri si ritrova già tra i primi dieci e a fine gara riesce ad agguantare il sesto posto mettendosi alle spalle Pasini a pochi metri prima del traguardo.

SIMONE CORSI# 24 – 6°

“Sono felice del risultato di oggi perché è stata una gara tosta con molte cadute. Sapevamo d’essere in svantaggio, sia per il tempo giro che per la posizione di partenza. È andata bene così, ora dobbiamo continuare a lavorare per fare bene le ultime gare del campionato”.

 

QUINTA FILA PER CORSI AL MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN

Il pilota Speed Up Simone Corsi conclude la seconda giornata del Gran Premio del Giappone strappando un tredicesimo tempo negli ultimi minuti delle qualifiche. I tecnici sono riusciti a trovare il giusto set-up riducendo dei problemi di feeling con l’anteriore che si erano presentati già nella terza prova di libere della mattina. Il warm up di domani darà modo al team di migliorare e stabilizzare le condizioni della moto per essere competitivi in gara.

5gm_4056SIMONE CORSI# 24 – 1’50.917 – 13°

“Siamo riusciti a migliorare il tempo giro di un secondo e sebbene la posizione non sia così favorevole, il distacco dai primi è ridotto. Dobbiamo fare un buon warm up e recuperare da subito più posizioni possibili in gara. Non sarà così semplice, ma son sicuro ci possiamo riuscire”.

 

 

BUON INIZIO PER CORSI NELLA PRIMA GIORNATA DI PROVE  LIBERE DEL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE

Il Motomondiale approda al circuito di Motegi per la prima tappa della trasferta oltreoceano. Si è conclusa da poco la prima giornata di prove libere in cui il pilota Speed Up Simone Corsi ha potuto lavorare con il team per la messa a punto della Speed Up SF16 ottenendo buoni risultati. La scelta di non cambiare gomme nelle seconde prove libere pomeridiane ha sicuramente inciso sul tempo giro della prova, ma è servita a testare il passo gara ed il feeling con la moto.

SIMONE CORSI# 24 – 1’51.836 – 16°

“Oggi abbiamo scelto di concentrarci soprattutto sul passo gara perché è quello che più conta per noi. Sfrutteremo a pieno le ultime prove libere di domani per prepararci a delle ottime qualifiche. Il circuito mi piace molto e sento di poter competere”.

5mg_7213

GP ARAGON

CORSI NONO AL GRAN PREMIO MOVISTAR DE ARAGÓN

Al circuito Motorland Aragón è da poco terminata la gara del Campionato Mondiale di Moto2. Simone Corsi parte undicesimo dalla quarta fila. La partenza è buona, guadagna subito qualche posizione e prosegue la gara con un buon passo. Purtroppo il poco grip non gli permette di guadagnare ulteriore spazio sebbene il ritmo di gara fosse sostenuto e costante. Chiude la gara nono guadagnando così sette punti.  

SIMONE CORSI#24 – 9°

“Non sono soddisfatto della posizione di oggi, ma della gara sì. Abbiamo lottato con Rins e Zarco, non commettendo errori. Avremmo potuto guadagnare qualche posizione in più se non avessimo avuto quei problemi di grip al posteriore. Ci stiamo rialzando dopo un agosto difficile ed è quello che volevamo!”.

CORSI SI QUALIFICA AD UN PASSO DALLA TOP TEN AL GP DI ARAGÓN

Simone Corsi partirà dalla quarta fila alla gara di domani. L’undicesima posizione raggiunta non rispecchia a pieno le prove libere disputate in questo week-end, ma allo stesso tempo non scoraggia pilota e team che sanno di poter dare molto di più in gara. Nel warm-up di domani il team farà delle ultime modifiche così da permettere al pilota d’essere più competitivo.  imgl8836

SIMONE CORSI#24 -11°-

“Mi aspettavo di essere un po’ più competitivo dopo le tre sessioni di prove libere. Invece quello che mi aspetto ora è di trovare più grip per poter essere più veloce in gara e raggiungere i primi sin dall’inizio!”

SIMONE CORSI INIZIA BENE IL GRAN PREMIO DI ARAGÓN

Simone Corsi scende in pista con la sua Speed Up SF16 concludendo le due sessioni di libere del primo giorno del Gran Premio di Aragón con tempi giro promettenti. Il pilota romano stacca il suo miglior tempo di 1’54.126 durante la sessione pomeridiana piazzandosi settimo nella combinata delle prove libere. La lotta per trovare il feeling perfetto con la moto ancora continua ma con evidenti miglioramenti grazie ad una squadra in continuo lavoro.

 SIMONE CORSI#24

“Ovviamente è stato un inizio del weekend positivo. Stiamo girando con un buon passo, ma abbiamo ancora da lavorare, c’è da migliorare il grip; proveremo quindi diverse opzioni per il setting della moto ed altri piccoli dettagli che verificheremo nell’ultima sessione di libere di domani”.

20160923_152937

 

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241