Archive for settembre, 2017

Motorland Aragon – GRAN PREMIO DE ARAGON

  • aragon_circLunghezza: 5.078 mt.
  • Larghezza: 15 mt.
  • Lunghezza rettilineo: 968 mt.
  • Curve a sinistra: 10
  • Curve a destra: 7

___________________________

Circuito ultramoderno, MotorLand Aragón si è conquistato un posto nel mondiale grazie alla storia motociclistica di Alcañiz, che ha ospitato corse stradali dal 1963 al 2003. La necessità di maggior sicurezza ha promosso di fatto la costruzione di questo splendido circuito.

Con il supporto delle istituzioni locali, l’architetto tedesco Hermann Tilke ha disegnato questo tracciato lungo 5.077km e composto da 17 curve. Disegno apprezzatissimo dai piloti MotoGP che lo hanno testato per la prima volta nel 2010.

Moto2-SPEED UP RACING TEAM ANNUNCIA L’ACCORDO CON FABIO QUARTARARO PER LE PROSSIME DUE STAGIONI

Il Team Speed Up Racing è lieto di annunciare l’accordo biennale con il pilota Fabio Quartararo.

Fabio Quartararo, nato a Nizza (Francia) il 20 Aprile 1999, ha debuttato nel Campionato Mondiale del 2015 nella classe Moto3 a soli 15 anni. Prima di iniziare la sua carriera nel Mondiale, Quartararo vinse sei titoli Spagnoli in diverse categorie, due dei quali nel Campionato CEV categoria Moto3 nel 2013 e 2014.

FABIO QUARTARARO

“Sono davvero felice di poter disputare i prossimi due Campionati Mondiali di Moto2 con il Team Speed Up. Ringrazio tutta la squadra per credere in me e per darmi questa grande opportunità. Sto lavorando duramente in vista della prossima stagione. Non vedo l’ora di cominciare!”

GP ARAGÓN

Moto2-GARA AL MOTORLAND DE ARAGÓN

CORSI PORTA LA SUA SPEED UP SF7 AL SETTIMO POSTO. FERNANDEZ CHIUDE IL GP DE ARAGON VENTIDUESIMO

Speed Up Racing team finisce a punti il Gran Premio de Aragón con Simone Corsi che arriva settimo al traguardo dopo i 21 giri di gara. Partito dalla seconda posizione della seconda fila, il pilota romano si ritrova a dover recuperare un piccolo distacco dal primo gruppo subito dopo la partenza. In pochi giri recupera e per tutta la gara trova un buon passo che gli vale il settimo posto in gara.

Anche Augusto Fernandez, dopo una partenza in salita, non si perde d’animo e lotta fino alla fine sebbene i problemi di grip al posteriore accusati per la prima volta dopo 2 giorni in cui di sessioni di prove risultate alquanto positive.

 SIMONE CORSI#24 – 7°

“Oggi mi aspettavo di più del settimo posto. Al primo giro Schrotter è arrivato lungo alla curva otto e mi ha portato largo, credo d’aver perso circa un secondo e mezzo dal gruppo di testa. Son riuscito a chiudere il gap in 2-3 giri, poi però non sono riuscito a mantenere la quinta posizione, ci manca ancora qualcosa. Il grip è calato dopo un po’ di giri e ho accusato problemi di chattering. Nei test di domani cercheremo di capire cosa non va e quella cosa che ci manca per rimanere tra i primi 5!”

AUGUSTO FERNANDEZ#37 – 22°

“Sono partito male, però quando sono riuscito a recuperare un po’ e a prendere il gruppo davanti pensavo di ritrovare il passo delle prove, ma non è andata così. Avevo un problema di grip, sia in frenata che in uscita di curva, non tenevo la moto in traiettoria, ho fatto molta fatica. Peccato perché si poteva fare buona gara!”

Moto2- QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO MOVISTAR DE ARAGÓN

SECONDA FILA PER SIMONE CORSI, QUINTO IN QUALIFICA AL MOTORLAND DE ARAGÓN. AUGUSTO FERNANDEZ, VENTIDUESIMO, SCATTERÀ DOMANI DALLOTTAVA FILA.

I due piloti del Team Speed Up, Simone Corsi e Augusto Fernandez, hanno ottenuto il quinto ed il ventiduesimo tempo nelle qualifiche di oggi al Motorland di Aragón e partiranno quindi dalla seconda e dall’ottava fila nella gara di domani.

Nella prima sessione del mattino, il giovane Fernandez aveva chiuso i 45 minuti di FP3 in dodicesima posizione concludendo le tre prove di libere a cinque decimi dal primo. Nelle qualifiche del pomeriggio non riesce a migliorare il suo tempo giro, ma il buon passo gara gli permetterà di lottare per un buon risultato.

Simone Corsi, settimo nella combinata di libere, si piazza al quinto posto in griglia per la gara di domani con un gap minimo di 0,140 segnando la sua miglior qualifica della stagione.

SIMONE CORSI#24 – 5° in 1’53.876

“Sono molto contento della quinta posizione. Abbiamo lavorato bene con il team e questa seconda fila è per noi davvero importante per la gara di domani. La gara sarà lunga, dobbiamo fare una buona partenza e non staccarci dal primo gruppo. La pista del Motorland mi è sempre piaciuta, siamo pronti per fare un ottimo risultato!”

AUGUSTO FERNANDEZ#37 – 22° in 1’54.883

“È davvero un peccato partire così indietro nella gara di domani dopo il weekend che stavamo facendo. Non son riuscito a trovare il giro veloce. Ho insistito troppo senza alcun risultato. Ma non ci scoraggiamo perché il passo è buono e se rimaniamo con il gruppo davanti possiamo farcela!”

Moto2- PROVE LIBERE AL CIRCUITO MOTORLAND DE ARAGÓN

BUON INIZIO PER I PILOTI SPEED UP NELLA PRIMA GIORNATA DI LIBERE

Al termine della prima giornata di prove del Gran Premio Movistar de Aragón, i due piloti Speed Up, Simone Corsi ed Augusto Fernandez, si sono classificati rispettivamente in quinta e quattordicesima posizione nella combinata delle due sessioni di libere.

Una pioggia tenue ha caratterizzato il primo turno del mattino costringendo i piloti a girare con tempi molto superiori alla media. Buona la sessione del giovane Fernandez, che con pista bagnata si classifica nono a fine FP1 con soli 14 giri.

Nel pomeriggio, entrambi i piloti Speed UP hanno atteso che le condizioni della pista migliorassero prima di iniziare la seconda prova con. Assieme ai loro tecnici, Corsi e Fernandez, hanno trovano il giusto setup da asciutto che permette loro di ottenere la quinta e la quattordicesima posizione.

SIMONE CORSI#24 5° in 155.273

“Oggi è stata una giornata particolare perché tutti e due i turni di prove son stati segnati dalla pioggia. Abbiamo preferito non forzare con pista bagnata durante le FP1, mentre nel pomeriggio, appena si è asciugata la pista siamo entrati con le slick e da subito ci siamo adattati alla pista. Bene la quinta posizione, ma possiamo fare di più in condizioni più stabili!”

AUGUSTO FERNANDEZ#37 – 14° in 1’55.928

“Sono finalmente arrivato su un circuito che conosco abbastanza bene. Siamo partiti con il piede giusto segnando dei buoni tempi in condizioni climatiche diverse. Il feeling è buono, dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione se vogliamo competere in gara”.

Marco Simoncelli Misano – GP DI S. MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

  • misano_circLunghezza: 4.226 mt.
  • Larghezza: 14 mt.
  • Lunghezza rettilineo: 565 mt.
  • Curve a sinistra: 6
  • Curve a destra: 10

____________________________

Vicinissimo a Rimini, il Misano Adriático circuit è stato costruito nel 1972, subendo varie modifiche nel corso degli anni. Teatro fisso dei GP italiani tra gli anni 80 e 90, Misano torna nel calendario MotoGP nel 2007. Con una capacità di 60 mila spettatori, in accordo con le regole di sicurezza MotoGP, il circuito di Misano si affronta in senso orario.

GP SAN MARINO

Moto2-IL METEO CONDIZIONA LA DOMENICA DEL GRAN PREMIO DI MISANO. CORSI SALVA LA GARA ALL’ULTIMA CURVA, FERNANDEZ COSTRETTO AL RITIRO PER PROBLEMI DI ELETTRONICA.

Il vero protagonista del Gran Premio di San Marino e delle Riviera di Rimini è stato il meteo. Dopo due giorni di prove asciutte, la prevista pioggia ha totalmente cambiato le condizioni della pista e della gara costringendo team e piloti a cambiare l’assetto della moto già nel warm up del mattino.

La gara è cominciata sotto una pioggia lieve che ha reso la pista scivolosa e le condizioni di guida davvero difficili. Il pilota Speed Up Simone Corsi ha perso qualche posizione in partenza mentre Augusto Fernandez ha da subito recuperato. Sfortunatamente, al nono giro di gara, il giovane spagnolo che aveva raggiunto la decima posizione, è stato costretto al ritiro a causa di un problema elettronico alla moto.

In soli 16 piloti hanno finito la gara Moto2 al circuito Marco Simoncelli di Misano, tra i quali Simone Corsi che, dopo una caduta all’ultima curva, è riuscito a salvare la gara rialzandosi e arrivando ottavo al traguardo.

SIMONE CORSI#24 – 8°

“È stata una battaglia davvero lunga e faticosa. C’era pochissimo grip e la pioggia sembrava cadere sempre più forte, per questo siamo caduti in tanti. Mi dispiace aver perso il quinto posto proprio all’ultima curva, ma son comunque contento d’essere riuscito a finire la gara ottavo e di aver quindi guadagnato 8 punti nella classifica generale”.

AUGUSTO FERNANDEZ#37 – NOT CLASSIFIED

“Non so che dire se non che mi dispiace. Avevo un buon passo e stavo recuperando giro dopo giro. Era la prima volta che mi trovavo in Top ten in gara, sentivo di poter fare bene oggi e raggiungere finalmente il mio primo obiettivo, i punti. Ora voglio dimenticare quanto accaduto e concentrarmi per il prossimo Gran Premio di Aragón”.

Moto2- QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

BUON LAVORO IN OTTICA GARA PER I PILOTI SPEED UP: TERZA FILA PER CORSI E NONA PER FERNANDEZ

Si sono concluse le qualifiche a Misano Adriatico, tredicesima tappa del Motomondiale 2017.

I piloti del Speed Up Racing Team, Simone Corsi e Augusto Fernandez, scatteranno domani rispettivamente dalla terza e nona fila in ottava e venticinquesima posizione.

Il pilota romano, dopo un ottimo quarto tempo in 1’38.384 ottenuto nelle FP3 della mattina, riesce ad abbassare nuovamente il giro veloce durante la sessione delle qualifiche e con il crono di 1’37.940 si posiziona all’ottavo posto della griglia di partenza della gara di domani.

Il giovane Fernandez stacca un favoloso sesto posto nelle FP3, confermando la sua costante crescita. Purtroppo nelle QP del pomeriggio non è riuscito a migliorarsi a causa della mancanza di grip nel posteriore. Il warm up di domani sarà fondamentale per riprendere il feeling di questa mattina.

SIMONE CORSI#24 – 8° in 1’37.940

“Giornata positiva! Mi dispiace aver perso la seconda fila ad un passo dalla fine delle QP, avevamo un buon passo in entrambe le prove e potevamo stare tra i primi 5. Se la gara di domani sarà asciutta son certo saremo competitivi. Se sarà bagnata sarà diverso per tutti i piloti quindi è tutto da vedere. Mi sento pronto in entrambe le condizioni!”.

AUGUSTO FERNANDEZ#37 – 25° in 1’38.739

“Mi dispiace molto partire dalla nona fila, non è di sicuro quello che ci aspettavamo dopo le ottime FP3! Avevamo buon passo ed un buon tempo giro, poi nelle QP volevamo fare quello step in più, ma non abbiamo ottenuto il risultato sperato. La gomma posteriore non andava bene, infatti non siamo riusciti a ripetere neanche il tempo di questa mattina, poco grip. Sappiamo che possiamo fare bene questa gara, la zona punti resta il nostro obiettivo”.

Moto2- PROVE LIBERE AL CIRCUITO MARCO SIMONCELLI DI MISANO ADRIATICO

IN CASA SPEED UP BUON LAVORO DI CORSI, SOPRATTUTTO SUL PASSO; 
ANCORA PIU’ AMPI I MARGINI DI MIGLIORAMENTO PER FERNANDEZ

Simone Corsi ha chiuso all’ottavo posto la prima giornata di prove del Tribul Mastercard GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Il pilota romano del Speed Up Team, dopo aver segnato il tredicesimo tempo nelle FP1 del mattino, ha poi ottenuto l’ottavo crono in 1’38.464 nella prova del pomeriggio migliorando il suo tempo giro di ben sette decimi.

Anche il compagno di team, Augusto Fernandez, termina due valide prove libere migliorando il crono e testando un buon passo gara. Nella sessione del mattino stacca un ottimo quindicesimo tempo in 1’39.370 mantenendo un ritmo costante durante tutta la prova. Nelle FP2 si concentra invece sul passo gara mantenendo le gomme della sessione precedente.

SIMONE CORSI#24 – 8° in 1’38.464

“Questo pomeriggio abbiamo disputato una buona prova migliorando il tempo della mattina. Il feeling non è male, come il passo gara. Dobbiamo recuperare quei 3-4 decimi dal primo. Domani di sicuro si scenderà a 1’37, ma fortunatamente abbiamo capito le modifiche da apportare al posteriore per avere più grip. Vedremo domani come andrà.”

AUGUSTO FERNANDEZ#37 – 26° in 1’39.283

“Questa mattina abbiamo cominciato bene, siamo stati soddisfatti del quindicesimo tempo ad un secondo dal primo. Mi sentivo bene con la moto, infatti nel pomeriggio non abbiamo apportato grandi modifiche, ma abbiamo simulato il passo gara. Ci siamo poi classificati ventiseiesimi perché abbiamo utilizzato le gomme delle FP1. Ci è mancato il giro veloce, ma sappiamo il perché!”

Copyright 2016 Speedup Factory © Via Cartiera, 21 36030 Lugo di Vicenza (VI) P.Iva 03568640241